News dal territorio

06-07-2020

Il parcheggio Grendi e la legge Rutelli

Per non ingenerare equivoci diciamo subito che siamo molto soddisfatti del parcheggio per camion attuato  in Via Massa Avenza. Il progetto  era  atteso da tempo ed ora finalmente, grazie anche al Gruppo GRENDI,  ha preso forma e sostanzialmente da oggi  é operativo.   Certamente   porterà molti benefici  a questa parte della  zona industriale altamente congestionata  e inquinata da alcune  industrie e  dal  traffico pesante .

Detto questo, come Associazione  impegnata  alla tutela del paesaggio e dell’ambiente, ci preme cogliere   l’occassione per invitare gli amministratori e tutti gli altri eventuali  sponsor  a non  trascurare  gli aspetti umani e sociali gravemente carenti in queste  aree  periferiche  urbane. In sostanza si chiede soltanto  di riqualificare veramente la zona  impegnando   solo  qualche euro in più.

In questo caso  si tratterebbe   di  inserire,  nel  lato a monte della piazza una serie di piante di alto fusto  in modo da racchiudere il sito con una completa cortina verde  per  ombreggiarlo e ossigenarlo meglio. Tra l’altro l’’operazione  non sarebbe economicamente   gravosa. D’altra parte sarebbe ora di  iniziare  veramente la riqualificazione delle nostre  periferie urbane in particolare  le aree della   zona industriale che risulta  quasi totalmente priva di arredo arboreo mentre ormai tutti sanno che  questi , non solo   é utile,  ma è  vitale. 

La nostra richiesta segue la  proposta del Presidente del Consorzio Ridolfi che proprio in questi giorni ha rilanciato al Sindaco  l’idea di mettere a dimora centinaia di alberi seguendo la ben nota  legge Rutelli “un albero per ogni nato”, legge nazionale  da noi sempre  sostenuta  e mai attuata.

Bruno Giampaoli

Presidente Italia Nostra “Massa Montignoso”

PARCHEGGIO GREDI E LEGGE RUTELLI

Italia Nostra Onlus