In Evidenza

10-04-2020

#iorestoacasa, la cultura non si ferma: le meraviglie naturalistiche del delta del Po

Le dune fossili di Massenzatica, l’Abbazia di Pomoposa, il Bosco e il Castello della Mesola, la Torre Abate, l’Oasi di Valle Canneviè: i tesori nascosti di uno dei paesaggi italiani più preziosi sono disponibili sul canale YouTube del MiBACT https://www.youtube.com/watch?v=O-X024nIqew, dove dall’inizio dell’emergenza coronavirus i musei, i parchi archeologici e gli istituti autonomi statali stanno fornendo contributi audiovisivi di ogni genere per permettere alle persone di continuare a godere del patrimonio culturale nazionale.
Un territorio incredibile, disegnato dall’acqua e dall’uomo in una millenaria interazione tra natura e civiltà, è ora attraversato da percorsi naturalistici che permettono ai visitatori di osservare da vicino fauna e flora di un ecosistema prezioso, restituito nella sua interezza in queste immagini suggestive realizzate dal Segretariato Regionale per l’Emilia Romagna del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.
Con questa iniziativa il Mibact, attraverso un impegno corale di tutti i propri istituti, mostra così non solo ciò che è abitualmente accessibile al pubblico, ma anche il dietro le quinte dei beni culturali con le numerose professionalità che si occupano di conservazione, tutela, valorizzazione. Attraverso il sito e i propri profili social facebook, instagram e twitter il Ministero rilancia le numerose iniziative digitali in atto.
Sulla pagina La cultura non si ferma del sito https://www.beniculturali.it/laculturanonsiferma, in continuo aggiornamento, sono inoltre già presenti diversi contributi dei luoghi della cultura statali.

Italia Nostra Onlus