News dal territorio

29-06-2020

Italia Nostra fermamente contraria alla trasformazione di due cementifici di Gubbio in inceneritori rifiuti

Comunicato stampa

Orvieto, 29 giugno 2020

 

Italia Nostra Umbria è fermamente contraria alla trasformazione di due cementifici di Gubbio in altrettanti impianti di incenerimento rifiuti e si batterà affinché la Regione non autorizzi tali impianti ad incenerire il Combustibile Solido Secondario (CSS). Italia Nostra è favorevole a rigorosi provvedimenti per la chiusura del ciclo dei rifiuti e già anni fa, dopo ampia discussione interna, si è dichiarata contraria alla costruzione di inceneritori per la combustione dei rifiuti in tutto il territorio nazionale. Anche prima dell’adesione alla Campagna “Legge Zero Rifiuti” del 2013, Italia Nostra si è battuta affinché le risorse economiche venissero spostate dallo smaltimento e dall’incenerimento verso la riduzione, il riuso e il riciclo.

Pertanto, le dichiarazioni favorevoli all’ipotesi di realizzazione dei due termovalorizzatori da parte del Presidente della Sezione di Perugia di Italia Nostra, seppur legittime se espresse esclusivamente sul piano individuale, non riflettono le convinzioni delle sezioni umbre.

Lucio Riccetti

Italia Nostra Umbria

 

Italia Nostra Onlus