Eventi

07-02-2020

Italia Nostra Forlì: programma conferenze e visite culturali “Inverno 2020”

Si pubblica il programma delle conferenze e visite culturali previste dalla nostra sezione di Forlì nel periodo “Inverno 2020”.
Il programma è consultabile e scaricabile anche all’indirizzo: http://italianostra.faenza.racine.ra.it/Programmi/2020_01.html

VISITE CULTURALI

Sab. 15.02.2020 (pomeriggio) – FERRARA
Visita guidata alla mostra “De Nittis e la rivoluzione dello sguardo”, allestita a Palazzo Diamanti.
La mostra mette in evidenza il contributo di Giuseppe De Nittis (1846-1884) alla creazione del linguaggio visivo della modernità secondo un taglio originale che evidenzia il carattere innovativo della sua arte e il suo modo di guardare la realtà traducendola con immediatezza sulla tela per mezzo di inquadrature audaci, tagli improvvisi, prospettive sorprendenti, con una sapiente resa della luce e dell’atmosfera: quella rivoluzione dello sguardo che segna l’avvento della modernità, cui nella Parigi di fine ‘800 contribuisce il confronto con la pittura, la fotografia e l’arte giapponese.

Prenotazioni: sab. 08.02.2020, ore 10:30-12:00

Ven. 06.03.2020 ore 15.00 / Sab. 07.03.2020 – ore 14.20 – FORLÌ
Visita guidata alla mostra “Ulisse. L’arte, il mito”, allestita ai Musei di San Domenico. La mostra è dedicata ad un tema universale che domina la cultura dell’area mediterranea, specchio delle ansie degli uomini e delle donne di ogni tempo, grazie al contributo dell’arte decisivo nel trasformare il mito, nell’illustrarlo e interpretarlo in relazione al proprio tempo. La mostra racconta un itinerario senza precedenti attraverso capolavori dall’antichità al ‘900, dal Medioevo al Rinascimento, dal naturalismo al neoclassicismo, dal Romanticismo al Simbolismo fino all’arte contemporanea tenendo come punto fermo il 26° canto dell’Inferno, quando Dante incontra Ulisse. Si tratta di un evento imperdibile che ci guida nel grande viaggio dell’arte da Omero a De Chirico, da Dante a Picasso e Rodin, passando attraverso Pinturicchio, Rubens, Canova, Hayez, Boklin, Sironi, Martini ecc.

Prenotazioni: sab. 08.02.2020, ore 10:30-12:00
Dare la preferenza per una delle due visite (max. 25 persone cadauna).
Appuntamento: davanti al Museo di Forlì, almeno 15 minuti prima dell’ingresso.

Sab. 14.03.2020 (pomeriggio) – BOLOGNA
Visita guidata alla mostra-evento, dedicata alla riscoperta di un capolavoro, uno dei massimi del Rinascimento italiano: il famoso Polittico Griffoni.
Si tratta di un evento straordinario poiché per la prima volta dopo 300 anni vengono riunite le 16 tavole originali grazie agli straordinari prestiti dei musei proprietari italiani e stranieri.
Al piano nobile di Palazzo Fava saranno esposte le diverse tavole della pala dedicata a San Vincenzo Ferreri, commissionata intorno al 1470-72 da Floriano Griffoni al ferrarese Francesco del Cossa con la collaborazione del giovane Ercole de’ Roberti. L’opera veniva smembrata nel 1725 dal nuovo proprietario della cappella, mons. Pompeo Aldrovandi; le parti andarono nel giro del mercato antiquario e del collezionismo prima di giungere in nove musei internazionali che oggi sono i proprietari.
La possibilità di radunare per la prima volta i pannelli superstiti (oltre il 90%) rappresenta un’occasione di straordinario fascino dal punto di vista storico-artistico e culturale. Al termine, possibilità di visita (individuale) alla mostra dedicata agli Etruschi al Museo Archeologico.

Prenotazioni: sab. 29.02.2020, ore 10:30-12:00

Dom. 29.03.2020 – NEI DINTORNI DI PARMA
L’itinerario è finalizzato alla scoperta di alcuni luoghi di particolare fascino attorno a Parma. A Mamiano di Traversetolo, all’interno di un vasto parco sorge la villa (già casino di caccia nel XVII secolo) che oggi ospita la Fondazione Magnani Rocca conservando l’atmosfera di casa vissuta grazie ai preziosi mobili ed oggetti.
La straordinaria raccolta privata d’arte antica e moderna con dipinti arredi e sculture tutte di grande qualità dall’XI al XX secolo è espressione delle scelte e della grande cultura di Luigi Magnani, critico d’arte e collezionista.
Tra Parma e Fidenza sorge il Labirinto della Masone, composto interamente da piante di bambu alte tra i 30 cm. e i 15 metri, che racchiude gli edifici ispirati alle utopie architettoniche neoclassiche perfettamente integrate col paesaggio.
Nel percorso l’eclettica collezione d’arte riflette il gusto dell’ideatore Franco Maria Ricci.
La Reggia di Colorno, capolavoro dell’architettura italiana definita la Versailles dei Duchi di Parma, fu costruita agli inizi del ‘700 dal duca Francesco Farnese e corredata da un giardino alla francese. Al piano nobile si visitano l’Appartamento Nuovo del duca Ferdinando e la Cappella di San Liborio; in alcuni ambienti sono stati collocati importanti arredi del territorio.

Prenotazioni: sab. 29.02.2020, ore 10:30-12:00

Scarica il programma in formato pdf 

 

INCONTRI d’INVERNO in Pinacoteca

Ven. 07.02.2020 ore 17:30
Maggiore Giuseppe De Gori
Comandante del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Bologna
I Caschi Blu della Cultura
Attività del Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale nella prevenzione e repressione del traffico illecito di beni culturali

Ven. 21.02.2020 ore 17:30
Claudio Casadio
Direttore della Pinacoteca Comunale di Faenza
Danni di guerra
La perduta pala faentina di Guido Reni

Ven. 28.02.2020 ore 17:30
Marcella Vitali
“Ulisse. L’arte e il mito”
Presentazione della mostra dei Musei di San Domenico a Forlì

Ven. 13.03.2020 ore 17:30
Francesca Girelli
Università di Genova
Giovanni di Balduccio e il polittico di San Domenico tra Bologna e Faenza

Ven. 27.03.2020 ore 17:30
Francesco Leone
Università di Chieti-Pescara
L’Album Valadier della Pinacoteca di Faenza

Italia Nostra Onlus