Altre Campagne

02-02-2021

La Rocca di San Paolino a Ripafratta, bene inserito nella Lista Rossa, è ora bene pubblico!

Cari amici, siamo lieti di annunciare che la Rocca di San Paolino a Ripafratta, significativo esempio di fortificazione del XII secolo posta al confine tra Pisa e Lucca, al centro di un sistema di fortificazioni contrapposto delle due antiche città – Stato, nella lista rossa nazionale dei beni culturali in pericolo di Italia Nostra, da oggi è proprietà pubblica!

E’ il primo fondamentale passo per il suo recupero e per il recupero di un territorio – quello della Val di Serchio tra Pisa e Lucca – ricco di storia e di monumenti del passato, tra i quali in particolare spiccano i sistemi difensivi, rocche, castelli e torri del XII-XV secolo, in un territorio che è stato “di confine” dal periodo longobardo fino al XIX secolo.

Ci complimentiamo con i nostri amici dell’associazione Salviamo La Rocca, per la loro tenacia nel difendere un bene così prezioso, ed agli amici del gruppo Fortezze di Confine Pisa-Lucca, gruppo di associazioni per la valorizzazione del confine fortificato pisano-lucchese promosso da Associazione “Il Castello” (Nozzano – LU), Gruppo Archeologico Vecchianese (Vecchiano – PI), Salviamo La Rocca aps (Ripafratta – PI) e noi di Italia Nostra Pisa.

continua a leggere su https://italianostrapisa.wordpress.com/2021/02/02/italia-nostra-pisa-festeggia-la-rocca-di-san-paolino-a-ripafratta-bene-pubblico/

vai alla segnalazione sulla Lista Rossa https://www.italianostra.org/rocca-di-san-paolino-a-ripafratta-san-giuliano-terme-pisa-segnalazione-per-la-lista-rossa/

Per saperne di più: 

abbiamo avuto una conferma che aspettavamo da tempo, ovvero l’acquisizione della Rocca di San Paolino di Ripafratta a bene pubblico, primo importante passo per il suo recupero e per il recupero del territorio tra Pisa e Lucca, ricco di testimonianze storiche, artistiche, paesaggistiche.
L’impegno del gruppo di associazioni Fortezze di Confine, del quale facciamo parte sin dalla sua creazione nel 2017, ed in particolare l’impegno di Salviamo La Rocca APS è stato premiato.
La Rocca di Ripafratta è per noi importantissima sia quale preziosa testimonianza di fortificazione del XII secolo “gemella” delle mura urbiche di Pisa, sia come testimonianza di fortificazione tra le prime ad essere trasformata “alla moderna” agli albori del XV secolo, sia come centro e presidio di un territorio dove innumerevoli sono le altre testimonianze (Castello di Nozzano, Santa Maria in Castello a Vecchiano, Castellaccio di Filettole, Torre di Avane, Torri Centino e Niccolai, Torre “segata” o dell’Acquila, etc…) e che ci auguriamo costituisca presto la parte centrale di un itinerario ciclopedonale tra Pisa e Lucca quanto mai necessario, per il quale stiamo da tempo insistendo con le amministrazioni.

Italia Nostra Onlus