News dal territorio

01-09-2020

Italia Nostra Rimini: perche’ la tutela del paesaggio sia senza barriere

Il 6 agosto alle 10.00 del mattino si è svolto il laboratorio organizzato da Italia Nostra Rimini in collaborazione con la AUSL centro romagna autismo, con la partecipazione della Dott.essa Tamara Battistini, lo psicologo Luca Urbinati, e la tirocinante Luana Lablonda.

Una decina i ragazzi accompagnati dalla Cooperativa Millepiedi, Gaia Brunelli, Anna Zanni e Lisa Della Chiesa. L’attività proposta da Italia Nostra con la presenza di un associato, è consistita in una camminata sulla spiaggia per individuare gli ostacoli e le modalità di percorrenza sia a piedi sia con mezzi a due ruote (bici, passeggini e carriola) al fine di individuare come poter rendere accessibile il percorso verso la spiaggia e sulla spiaggia stessa.

L’udito, l’olfatto, il tatto, la vista e sensibilità di ciascuno, gli strumenti per individuare ostacoli e percorsi. L’attività, proposta all’interno delle attività gestite dalla Fondazione S. Giuseppe, “Un’Estate A Palazzo”, è proseguita alla Colonia Bolognese, con la realizzazione di un percorso con ostacoli che i ragazzi hanno affrontato, ciascuno con la propria soluzione personale, aggirandoli, superandoli, evitandoli..etc. Di seguito il laboratorio è proseguito svolgendo il percorso bendati e guidati dalla voce od accompagnati da una guida.

Infine i ragazzi hanno disegnato su un unico cartellone quanto la loro sensibilità ha colto dall’esperienza. Grande è stata la soddisfazione di tutti per la partecipazione attiva a tutte le proposte presentate. Con questa attività l’Associazione Italia Nostra Rimini ha voluto evidenziare e proporre tre temi: la tutela del paesaggio, l’attenzione all’accessibilità con percorsi privi di barriere architettoniche a tutti i possibili utenti e l’importanza di definire le colonie e la spiaggia antistante come “bene comune” (commons). Un ringraziamento alla Dott.essa Serenella Grittani per il supporto all’organizzazione ed all’Associazione Palloncino Rosso nella persona di Luca Zamagni che ha accolto con interesse il progetto di Italia Nostra, inserendolo all’interno degli eventi estivi della Colonia Bolognese, in affido per il progetto “Riutilizzasi” giunto al terzo anno di vita.

Italia Nostra Rimini è soddisfatta dell’esperienza, che spera di ripetere per promuovere i temi della tutela del paesaggio, e dell’importanza di mantenimento di aree naturali accessibili, con pochi accorgimenti è possibile consentire l’accesso a tutti in autosufficienza, dando pari dignità a tutti gli utenti e rispettando la “bellezza” dei luoghi preservandone l’identità ed il loro aspetto naturale.

page1image19520 page1image19856page1image20024 page1image20192 page1image20360

Italia Nostra Onlus