Comunicati

14-09-2020

Italia Nostra smentisce di essersi costituita parte civile nel processo TAP

Italia Nostra smentisce di aver deciso di costituirsi  parte civile nel processo contro i vertici della TAP, come impropriamente riportato da alcuni quotidiani. Sia pure con rincrescimento, l’Associazione ha seri dubbi sull’efficacia di un’azione legale, ora che il danno è fatto e compiuto. Un  danno che si ritiene irreversibile e purtroppo non superabile con un eventuale risarcimento, che non potrà mai ripagare la Puglia di quanto è accaduto. Si ricorda che le accuse contestate dal PM a vario titolo, nel processo la cui prima udienza si è celebrata l’11 settembre scorso, sono quelle di deturpamento di bellezze naturali, danneggiamento, violazione del testo unico in materia edilizia e inquinamento idrico.

 

Italia Nostra

 

TAP – attività operative e progetti socio-ambientali nei tre paesi attraversati dal gasdotto. La gallery riguarda, in particolare, le attività nel cantiere di San Basilio, gli ulivi di Masseria del Capitano, i progetti per il territorio realizzati in Italia, le fasi di costruzione e ripristino in Grecia e Albania.

 

Commenti

Commenti chiusi

Italia Nostra Onlus