News dal territorio

24-11-2010

La rete dei comitati e delle associazioni sull’eolico selvaggio in Molise

DI: · TAG: ,

La Rete delle 121 Associazioni e Comitati (di cui fa parte anche Italia Nostra) contro l’Eolico Selvaggio in Molise ringrazia l’ampia partecipazione alla Manifestazione Regionale che si è svolta questa mattina.

Si è registrata la partecipazione di una moltitudine di persone che hanno sfilato in un corteo lungo le strade del centro della città di Campobasso, preceduti da una lunga colonna di trattori che sono partiti da Porta Tammaro ad Altilia, Taverna del Cortile e da Toro.

Il concentramento del corteo è avvenuto presso l’ex stadio Romagnoli a Via Monsignor Bologna, attraversando Via Herculanea, Via Cavour, Via Garibaldi, Via Mazzini, Via XXIV Maggio fino ad arrivare a Via IV Novembre dinanzi al Consiglio Regionale.

Ci sono stati diversi interventi degli aderenti alla Rete delle Associazioni e Comitati contro l’eolico selvaggio come Isabella Astorri, Presidente della Società Italiana del Patrimonio dei Beni Culturali – Sezione Regionale Molise; Giuseppe Bruni, papà di Flavio, giovane venuto a mancare prematuramente, appassionato di ambiente, terra e sviluppo sostenibile, che aveva dato vita al progetto di realizzazione del Parco Nazionale del Matese; Giovanni Mascia, Comitato Proteggiamo il Nostro Territorio di Toro; Mario Iannantuono, Presidente di Italia Nostra – Sezione Molise, Michele Petraroia, Movimento Cristiano Sociali del Molise, Rocco Cirino, Presidente dell’Associazione Insegnanti di Geografia del Molise; Filippo Poleggi, Segretario della Lega delle Autonomie Locali; Pino Minicucci, Segretario della UIL Molise; Emilio Izzo, UILBAC Molise; Gianluigi Ciamarra, Comitato Nazionale del Paesaggio; Franco Spina, FILCAMS-CGIL Molise; Gabriele Di Bella, Forche Caudine; Antonio Fasciano, Comitato Tutela Ambiente e Mare; Giovanni Sardella, Comitato A che punto è il Molise; Pina Negro, WWF Molise; Giampiero Cesario, FIGC Molise; Carmine Mastropaolo de Il Bene Comune; Gennaro Barone, Presidente dell’Ordine dei Medici della Provincia di Campobasso e Franco Novelli, Presidente di Libera contro le Mafie Molise.

Le tante persone scese in piazza a sfilare in un corteo condividono un unico pensiero: Stop all’eolico selvaggio e ai rifiuti extra-regionali, abrogazione della Legge Regionale n. 22 del 7 agosto 2009, predisposizione di un nuovo Piano Regionale dei Rifiuti, approvazione della proposta di legge n. 245/2010.

____________________________________

Leggi anche i vari comunicati:

Comunicato Ecodem

Comunicato Comitato di Guglionesi

Comunicato Associazione Tedeschi

Comunicato Cristiano Sociali


Italia Nostra Onlus