Nazionale

18-03-2015

Mountain Wilderness chiede una severa regolamentazione dei voli in montagna

Pubblichiamo la lettera contenente la richiesta di una urgente ed opportuna regolamentazione dei voli in montagna (eliski) indirizzata da Mountain Wilderness ai Ministri e alle Commissioni parlamentari competenti (Ambiente e Trasporti)

Fin dagli anni novanta la nostra associazione, in una con tutte le altre associazioni ambientalistiche ed alpinistiche italiane, ha rivolto appelli al Governo e alle Camere chiedendo di varare una legge che vieti la pratica dell’eliski e dell’eliturismo sulle montagne italiane. Nonostante il nostro impegno e la serietà delle nostre motivazioni non si è mai arrivati ad un pronunciamento legislativo sul tema.

Ad oggi l’Italia è l’unico paese delle Alpi a non aver preso provvedimenti riguardo a questo tipo di sorvoli e di atterraggi turistici. Solo le Province autonome di Trento e Bolzano, fin dal 1996, hanno vietato la pratica dell’eliski sulle montagne di loro competenza e all’interno delle aree protette, anche provinciali. In Francia, ad esempio, l’eliski è vietato su tutto il territorio, senza eccezioni. Eppure una lunga serie di incidenti, per lo più mortali, avrebbe dovuto indurre il legislatore a prendere in considerazione interventi urgenti. Tali incidenti si sono intensificati durante la corrente stagione, come puntualmente i media hanno riportato. Anche qualora non si reputasse opportuno quel divieto generalizzato… (continua a leggere)

link dell’articolo pubblicato da mountcity sull’argomento: http://www.mountcity.it/index.php/2015/03/12/bandire-leli-divertimento-e-leli-abuso-mountain-wilderness-chiede-al-governo-una-severa-regolamentazione-dei-voli-in-montagna/

 

Commenti

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Italia Nostra Onlus