Comunicati

21-10-2019

SPAZIO LIBERO: Napoli, la Campania e il progetto educativo di Italia Nostra sulla RAI

GUARDA IL VIDEO: http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-37e3e86f-6a49-4fa1-b3bb-190ad5efae92.html#p=

Martedì, 22 ottobre, alle 10.50 su RAI3 verrà trasmessa la puntata di SPAZIO LIBERO dedicata a Italia Nostra. Questa puntata, che segue la prima puntata messa in onda lo scorso 22 febbraio scorso, è dedicata alla Campania, a Napoli e al progetto educativo di Italia Nostra.

Napoli, in una bellissima giornata di ottobre, ha fatto da sfondo alle interviste dei nostri rappresentanti territoriali e di settore. Grazie ai contributi di Massimo Maresca (presidente Italia Nostra Campania) e Alessandra Caputi (membro del direttivo Italia Nostra Napoli), sono state illustrate le nostre battaglie storiche per Napoli. Ma è stata soprattutto l’attualità a tenere banco: si è parlato del decoro urbano del centro storico di Napoli e in particolare di Piazza del Mercato, il cuore produttivo della città che sta subendo la progressiva sostituzione della originaria pavimentazione in basolato vesuviano con lastre di pietra lavica etnea, meno pregiata, resistente e storicamente congrua. Massimo Maresca ha ricordato la nostra ultima battaglia contro le colate di cemento che minacciano le coste campane, con i casi di Pisciotta e Palinuro e le deroghe regionali in spregio alla Pianificazione paesaggistica della Penisola Sorrentina e Amalfitana e del Piano del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Alessandra Caputi ha condotto la Rai a riprendere il Vallone dello Scudillo perché, a 50 anni di distanza, Italia Nostra si trova nuovamente a difendere quest’area dall’ipotesi di costruzione di un nuovo svincolo della tangenziale.

Napoli è stata anche lo sfondo per mostrare l’importanza del nostro settore educativo, il cui contributo costante alla formazione delle coscienze giovanili è stato l’argomento dell’intervista alla consigliera nazionale Maria Rosaria Iacono, colonna portante del settore. La scuola che ha avuto l’onere e l’onore di rappresentare nel concreto il metodo e la prassi dei progetti educativi di Italia Nostra è stata la classe 5° E del Liceo Scientifico “R. Caccioppoli” di Napoli. Grazie al progetto di alternanza scuola/lavoro dal titolo “Il lavoro del restauro: luogo dell’interdisciplinarietà” curato dalla Prof.ssa Livia Barbareschi, selezionato tra i primi tre migliori progetti di Italia Nostra, i ragazzi hanno potuto studiare e ordinare gli archivi conservati nella Chiesa di San Bonaventura nel cuore di Napoli, sotto la guida del responsabile Prof. Livio Miccoli. La trasmissione è stata anche l’occasione per dare loro la parola e fargli spiegare l’importanza degli archivi conservati nella chiesa al fine della tutela di un pezzo di storia sociale della loro città. I ragazzi presenti alle riprese sono Immacolata Parrella, Salvatore Squillace, Francesco Moxedano e Ciro Vitale, cui l’associazione augura successo nello studio e nel lavoro, ringraziandoli per il loro impegno civile.

Tutto questo sarà l’oggetto della puntata di martedì, 22 ottobre, realizzata grazie al prezioso lavoro della redazione di SPAZIO LIBERO, in primis di Cristina Petrucci la cui curiosità e entusiasmo hanno contagiato tutti e contribuito sostanzialmente alla realizzazione delle interviste. Italia Nostra ringrazia il Segretariato Sociale Rai per la proficua collaborazione e si augura di poter proseguire realizzando altre future puntate.

Mariarita Signorini – presidente nazionale Italia Nostra

 

***

Alcune immagini delle riprese:

Ragazzi Liceo Caccioppoli (Parrella, Squillace, Moxedano e Vitale), C. Petrucci, MR. Iacono, L. Barbareschi e L. Miccoli

Massimo Maresca Italia Nostra Campania

Cristina Petrucci e Livia Barbareschi

Ufficio stampa | Flavia Corsano 335-5344767 | ufficiostampa@italianostra.org

Commenti

Commenti chiusi

Italia Nostra Onlus