Italia Nostra

Data: 10 Dicembre 2021

Italia Nostra a confronto sulle rinnovabili in Puglia con l’Assessore all’Ambiente Maria Grazia Maraschino

La Consigliera nazionale di Italia Nostra, Giuseppina Cutolo, presidente della sezione foggiana dell’Associazione, partecipa questa sera alle 17.00 alla trasmissione di approfondimento giornalistico di Tele Norba, Il Graffio, a cura del direttore Enzo Magistà. Sarà un’occasione per un costruttivo confronto con l’Assessore regionale all’Ambiente, Maria Grazia Maraschino, e il presidente di Confindustria Lecce, Giancarlo Negro. È annunciata anche la partecipazione di Vittorio Sgarbi.

Italia Nostra ha divulgato recentemente i dati sulle future installazioni di rinnovabili in Puglia e sull’impatto cumulativo di questi nuovi progetti sul territorio. Quando si guardano i dati tendenziali della CTVIA nazionale, si capisce che è in atto una trasformazione industriale che sta rapidamente cambiando il paesaggio del Sud, lo sta piegando all’imperativo della transizione ecologica e all’estrazione industriale di energia. Si scopre così che il 47,77% della potenza eolica prevista è in Puglia (5.771,25MW con 1.065 aerogeneratori), il 13,92% è in Basilicata (1.681,84MW con 365 aerogeneratori), l’11,7% è in Sicilia (1,414,61MW con 308 aerogeneratori) e il 9,25 è in Sardegna (1.118,05MW con 250 aerogeneratori).Se andiamo a vedere quali sono le tendenze sul fotovoltaico, i dati del MITE confermano la “vocazione energetica” del Sud: in base al Piano Nazionale Integrato Energia e Clima (PNIEC) la Puglia è prima nettamente con 51 impianti in valutazione per una potenza totale di 2.372,76 MW, con Sicilia seconda con 9 impianti da 1.068,92MW, terza la Sardegna con 7 impianti da 341,84MW e quarta la Basilicata con 10 impainti da 189,64MW.

Il dato che colpisce è ovviamente quello pugliese. Già ora la Puglia è al primo posto per produzione eolica, con una potenza di 2.479,33MW, il 24,51% ma la regione sembra essere interessata da una corsa frenetica verso le energie rinnovabili, sia per gli impianti fotovoltaici industriali che per i giganteschi impianti eolici. Produrre i previsti 2.372,76MW di energia solare, significherà coprire 4.745 ettari di superficie agricola con pannelli solari (per ogni MW sono infatti necessari 2 ettari circa). A questo si aggiungeranno, per produrre i 5.771,25MW di energia eolica previsti, 1.065 aerogeneratori di nuova generazione, alti anche 250 metri.

 

ITALIA NOSTRA

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra