Italia Nostra

Data: 17 Gennaio 2012

L’Italia ha bisogno di un altro modello di turismo!

Italia Nostra ha inviato al Presidente della Repubblica un appello affinche prevalga il buon senso ed una corretta gestione dell’interesse pubblico, cominciando dall’impedire alle grandi navi l’ingresso nella Laguna di Venezia.

Onorevole Signor Presidente,

il drammatico naufragio della grande nave Costa Concordia con la dolorosa perdita di vite umane e con danni che ancora non è possibile precisare nella loro gravità, spinge a riflessioni amare e a forti timori. Purtroppo temiamo che l’esperienza fatta, per quanto dura e penosa, possa essere presto dimenticata nel nome di interessi contingenti, di calcoli meramente finanziari e di colpevole insipienza di chi dovrebbe davvero tutelare il bene comune.

(leggi il testo completo dell’appello)

___________________________________________________________________________________________

ULTIME NEWS

Costa Concordia: Italia Nostra si costiuirà parte civile

___________________________________________________________________________________________

Il disastro della grande nave turistica “Costa Concordia” testimonia, purtroppo anche a prezzo di vite umane, l’insostenibilità di un modello di turismo che sfrutta e calpesta le bellezze e il patrimonio culturale dell’Italia e non produce crescita o benessere.
Queste enormi navi, infatti, per il gusto di mostrare per pochi minuti ai loro turisti i panorami delle isole della Toscana e di Venezia mettono a rischio non solo le vite umane ma anche il nostro patrimonio di bellezza e civiltà. Queste mostruose città galleggianti  inquinano con la stessa loro presenza, con i fumi e i rifiuti che producono, i mari e le città dove sostano.
L’Italia ha bisogno di un altro modello di turismo: più consapevole dell’ambiente, più “bello, dolce e gentile”, che porti i turisti a sostare più a lungo in Italia, e non solo nelle grandi città d’arte. Un turismo consapevole e sostenibile che porterà veri e duraturi posti di lavoro e crescita economica e umana.

Alessandra Mottola Molfino, presidente nazionale di Italia Nostra

Leggi il comunicato stampa della nostra sezione Isola d’Elba e Giglio

Rassegna stampa e documenti:

“Nuove regole per quei colossi”  di Salvatore Settis (La Repubblica del 16.01.2012)

Il Ministro Clini:”Basta crociere in aree sensibili” (Il Gazzettino del 16.01.2012)

Italy risks environmental disaster if ship fuel leaks (Reuters 16.01.2012)

Le grandi navi nella Laguna di Venezia (Repubblica.it)

Un articolo di Lidia Fesuoch, Presidente di Italia Nostra Venezia

Un altra economia è possibile di Paolo Lanapoppi

Mostri delle crociere in Laguna, ambientalisti contro le grandi navi

Porto offshore,  rischio caos

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra