Italia Nostra

Data: 12 Giugno 2020

La Basilica di Santa Croce di Lecce al TG1 – Italia Nostra per la ricollocazione degli antichi lampadari

Un intero servizio del TG1 sul rinnovato splendore della Basilica di Santa Croce permette a tutti i telespettatori di godere di una  tale magnificenza ritrovata dopo i lunghi lavori di restauro che hanno interessato il sito. Italia Nostra Sud Salento, che si è interessata alle opere e al loro prezioso risultato, affida alla stampa la richiesta di ricollocare gli splendidi lampadari risalenti alla metà degli anni trenta del secolo scorso e opera di Vito Bascià, qualificato artigiano-artista (* S. Cesario 1903, + Lecce 1991) che ha operato nella sua bottega leccese di Via Guglielmotto d’Otranto tra la seconda metà degli anni venti e gli anni trenta.

Oltre ai candelabri di Santa Croce, egli ha realizzato una serie di manufatti (su committenza pubblica e privata) che sono ancora visibili a Lecce presso Palazzo Carafa, il Palazzo dei Celestini, l’ex Ospedale “Spirito Santo”, la Casa del Mutilato, la Confraternita della SS. Trinità del Cimitero, l’Hotel Santa Chiara, il Palazzo Foscarini-Orlandi, il Palazzo Carrozzini e in diversi altri edifici privati.

“Trattandosi di manufatti di ottima fattura realizzati quasi un secolo fa (e non come è stato affermato sulla stampa nella metà degli anni ’50) i candelabri di Santa Croce risultano essere delle vere e proprie opere d’arte sottoposte a tutela ed autorizzazione ai sensi dell’art. 21 del Codice dei Beni culturali – sottolinea Marcello Seclì, presidente della Sezione Sud Salento –  e pertanto non potrebbero essere rimossi definitivamente dal luogo per cui sono state ideati e collocati essendo diventati parte integrante dell’arredo della Basilica, oltre ad essere una straordinaria testimonianza di quell’artigianato artistico che – tra l’800 e la prima metà del ‘900 – ha operato a Lecce e nel Salento realizzando manufatti di eccezionale qualità. Pertanto si è rivolta istanza agli enti competenti affinchè i lampadari della Basilica di Santa Croce vengano – in tempi brevi – opportunamente restaurati e ricollocati li dove sono stati presenti fino a pochi giorni fa.”

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra