Italia Nostra

Data: 27 Luglio 2011

Lazio, un piano casa per distruggere l’ambiente

Un comunicato stampa della sezione di Roma:

I nuovi articoli aggiuntivi proposti dall’Assessore Ciocchetti smantellano le tutele delle aree pregiate di Roma e del Lazio. Che c’entrano col problema della casa le costruzioni di piste di sci, di porti, di cave in aree tutelate e specialmente di impianti sportivi nelle aree più pregiate dei parchi regionali ? La Giunta della Polverini vuole diventare la peggiore d’Italia con questa legge ? E’ ancora in tempo per non esserlo.

Gli ulteriori emendamenti proposti dall’Assessore all’Urbanistica regionale Luciano Ciocchetti e quello contro i Parchi e le Aree protette, firmato addirittura dall’Assessore all’Ambiente Marco Mattei  che li dovrebbe proteggere, sono un enorme regalo alla speculazione che da tempo vuole costruire nelle aree più pregiate del territorio regionale e specialmente di quello di Roma.

Se passeranno gli emendamenti della Giunta si distruggeranno beni ambientali e paesaggistici che associazioni e comitati di cittadini erano riusciti a fare tutelare.

Sono permesse deroghe di tutti i tipi : per bacini sciistici, per interventi portuali, per le attività estrattive.

L’emendamento più inaccettabile è quello che riguarda l’Art.20 – Viene inserito un Art. 20 ter che introduce una modifica alla Legge regionale n.29/1997 delle “Norme in materia di aree naturali protette”, legge ottenuta dalle forti azioni di associazioni e comitati di cittadini specie di Roma.

La modifica interviene nelle “Norme di salvaguardia” permettendo nelle zone “A” dei parchi “la realizzazione di impianti ed attrezzature sportivi nonché strutture ad essi collegate ai fini della valorizzazione dell’ambiente e del paesaggio” !

27 luglio 2011

per informazioni:

cell. 3381137155

roma@italianostra.org

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra