Italia Nostra

Data: 29 Maggio 2020

Napoli: tavolini in piazza Plebiscito? Decisione incostituzionale. La parola a Luigi De Falco

Napoli: tavolini in piazza Plebiscito? Decisione incostituzionale. La parola a Luigi De Falco.

In una lunga intervista apparsa oggi sul quotidiano on-line  http://www.fanpage.it sulle pagine di Napoli, il vicepresidente di Italia Nostra spiega le ragioni di un provvedimento che, se assunto, andrebbe contro un decreto ministeriale. “In piazza del Plebiscito i tavolini e le sedie dei locali non potranno mai esserci, perché è tassativamente vietato dal decreto del Ministero dei Beni Culturali che nel 2013 ha posto il vincolo sulla piazza. Quindi autorizzare i tavolini in piazza, come vorrebbe il Comune di Napoli, non sarebbe bypassare un semplice parere della Soprintendenza, ma andrebbe contro un decreto ministeriale. Cosa che a nostro avviso è incostituzionale”. Durante il suo incarico di assessore all’urbanistica nella prima giunta De Magistris, fu proprio De Falco a tenere i rapporti con il Mibact in quegli anni, che portarono poi alla decisione del ministero di vincolare la piazza vietando i tavolini. Decisione sulla quale lo stesso De Falco non era d’accordo: “Proposi al ministero di consentire in piazza solo i tavolini e le sedie, come a piazza San Marco a Venezia, ma non gli ombrelloni o i dehors. Ma non fui preso in considerazione”.

Si veda: https://napoli.fanpage.it/tavolini-in-piazza-plebiscito-lurbanista-de-falco-impossibile-vietati-dal-ministero/

Naples Campania Italy. Basilica reale pontificia di San Francesco di Paola in Piazza Plebiscito at sunset

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra