Italia Nostra

Data: 3 Settembre 2010

Plácido Domingo: appello per L’Aquila

Europa Nostra ed Italia Nostra invitano ad aderire all’appello


Plácido Domingo: Salvate il cuore storico dell’Aquila

Alla vigilia dell’evento “Rigoletto a Mantova” che andrà in onda in mondovisione in 138 paesi con una stima di pubblico di un miliardo di persone, il celebre tenore Plácido Domingo lancia un appello per restituire ai cittadini il centro storico dell’Aquila.
L’Aquila e le zone intorno sono state gravemente danneggiate in un terremoto il 9 Aprile 2009. Più di 300 persone hanno perso la vita e migliaia di edifici sono stati distrutti. Gli sforzi di risanamento del centro storico distrutto non sono ancora andati in porto. Migliaia di piccole imprese hanno dovuto chiudere. Le persone sono ospitate in nuove costruzioni alla periferia della città e vogliono disperatamente tornare nelle loro case.
“E’ molto, molto triste. Le persone non solo hanno perso le loro case, ma corrono anche il pericolo di perdere la loro memoria e le loro radici in questa città storica. Non si tratta solo di pietre, ma di persone” ha detto Domingo in un’ intervista esclusiva con Europa Nostra, la federazione europea di organizzazioni per la salvaguardia del patrimonio, di cui è diventato recentemente presidente. Gli abitanti dell’Aquila non stanno cercando una nuova città dove poter vivere; vogliono che la loro città storica sia ristrutturata in modo che possano tornare a vivere là dove i loro antenati hanno vissuto per secoli.
Domingo si trova in un’altra città storica italiana, Mantova (Patrimonio dell’Unesco dal 2008) per quello che alcuni hanno definito l’evento opera del decennio. Questo weekend la famosa opera di Verdi “Rigoletto” sarà trasmessa dal vivo in tutto il mondo con Domingo nel ruolo principale. “E’ un’esperienza straordinaria potersi esibire in una città incredibilmente bella e ricca di storia, nello stesso posto dove Verdi aveva ambientato la sua opera. Questa è una delle opere più difficili di Verdi ed una delle più grandi. Il pubblico conosce bene questa musica, la sente propria e la ama. Il fatto che si svolga, tra gli altri posti, nello storico Palazzo Ducale ed il Palazzo Te costruiti dalla famiglia Gonzaga, ci porta oggi a Mantova per quest’opera incredibile.”
“Come Mantova, L’Aquila può essere definita culla dell’arte, della cultura e della bellezza. A nome di Europa Nostra, l’organizzazione di cui sono orgoglioso d’essere presidente – voglio lanciare un forte appello per la salvaguardia del centro storico dell’Aquila ed i suoi dintorni. Questa meravigliosa espressione dell’animo dell’Italia e dell’Europa non deve andare persa per le generazioni future”, parola di Plácido Domingo.
Per l’intervista completa andate qui:
Sulla città dell’Aquila vedere qui:
Per maggiori informazioni su Europa Nostra,
la Voce del patrimonio culturale in Europa:
www.europanostra.org

English version:

Plácido Domingo:“The historic heart of  L’Aquila must be saved”
On the eve of the live opera-event “Rigoletto in Mantova” that will be broadcasted live to an estimated billion viewers in 138 countries around the globe, the renowned opera singer Plácido Domingo, as President of Europa Nostra, launched an urgent appeal to save the Italian historic city of L’Aquila.
L’Aquila and the surrounding historic villages in the Abruzzo region were severely damaged in the 9 April 2009 earthquake. More than 300 people lost their lives and thousands of buildings were destroyed.  The clean-up efforts of the damaged historic centre have only barely started. Thousands of small businesses have had to close. The people are now housed in the new buildings on the outskirts of the town and are desperate to return to their homes.
“It is very, very sad. The people have not only lost their houses, they are in danger of losing their memory and the roots which are connected to this historic city. This is not only about stones, it is about people”, said Domingo said in an exclusive interview with Europa Nostra, the European Federation of heritage organisations of which he recently became President. “The inhabitants of L’Aquila are not looking to find a new city in which to live; they wish their historic city to be restored in order that they can come back to live there where their ancestors have been living for centuries”.
Domingo is rehearsing for what some have called “the opera event of a decade” in the Italian Renaissance city of Mantova (World Heritage City since 2008). This weekend the famous Verdi opera “Rigoletto” will be broadcasted live around the world with Domingo in the leading role. “It is an extraordinary experience to perform in such an incredibly beautiful and rich historic environment, in the same places which Verdi used as the setting for his Opera. This is one of the most difficult and one of the greatest operas of Verdi. This music is well known to the public. The public feels it and loves it. And the fact that the action is taking place, among others, in the historic Palazzo Ducale and Palazzo Te built by the Gonzaga family, brings us today in Mantua for this unique opera performance”.
“Like Mantova, L’Aquila can be called a true cradle of art, culture and beauty. On behalf of Europa Nostra – the organisation of which I am proud to be the President – I wish therefore to launch a powerful appeal for the safeguard of the historic city of L’Aquila and its surrounding historic villages and cultural landscape. This wonderful expression of the soul of Italy and Europe must not be lost for future generations”, Domingo said.

Leggi la rassegna stampa:

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra