Italia Nostra

Data: 8 Maggio 2019

#INheritageweek: Agrigento, non solo Valle. Report della Tavola rotonda

Tre questioni, un paesaggio. Valle dei templi di Agrigento, dalle coste all’entroterra. Italia Nostra promuove e vive la settimana del patrimonio culturale 2019. In tutto il Paese una carrellata di eventi volti alla sensibilizzazione, alla conoscenza, alla tangibilità e tutela verso il nostro patrimonio culturale, artistico e naturale. Da custodire e amare, con uno spirito di materno sentire.

In Sicilia, la Sezione di Italia Nostra Agrigento, all’unisono con la Presidenza del Consiglio Regionale di Italia Nostra Sicilia, ha aderito e organizzato un tavolo tematico affrontando tre grandi questioni immanenti allo spirito dell’associazione e incidenti sul nostro patrimonio artistico e naturale.

Gli argomenti discussi hanno riguardato: il Viadotto Akragas, arteria viaria incastonata nel cuore di un sito archeologico e sue prossime sorti; l’ipotesi di un rigassificatore a Porto Empedocle, ad una manciata di passi da un pregiato sito Unesco quale è la Valle dei Templi di Agrigento; il fenomeno dell’erosione delle coste agrigentine che, inclemente, incombe e avanza sui nostri litorali, interessando l’ambiente naturale e antropico. Ospiti della Sezione agrigentina di Italia Nostra, presso il Circolo Empedocleo di Agrigento, nel vivo del centro storico cittadino, il Presidente regionale di Italia Nostra, prof. Leandro Janni, il geologo dott. Marco Interlandi ed il prof. Gaetano Gaziano. Hanno coordinato i lavori, partecipati da un uditorio numeroso e attento, la Presidente di sezione avv. Adele M. Falcetta insieme alla vice Presidente avv. Eva Di Betta. Alla base della fattività in primis la conoscenza, quindi il dibattito – costruttivo e permanente.

Che le idee si trasformino in concreti propositi e azioni. Con sinergia di intenti. Questo il nostro osservatorio. La nostra Terra, che sia davvero nostra, rispettata in ogni suo equilibrio e pienamente fruibile. Che sia per ciascuno e per tutti instancabile confronto e scambio per un obiettivo comune: rendere più bello e vivibile, salvaguardare il nostro Paese.

Allungando lo sguardo, consapevoli e padroni della evoluzione dei tempi, rispettosi dell’ambiente. Vigilanti e operosi laddove necessita donare occhi, voce e braccia ad una natura che con noi subisce le molte contraddizioni umane. Siamo desiderosi di scoprire ogni giorno la nostra grande bellezza, amarla e viverla in toto. Solo così sgorga impellente l’esigenza di proteggerla.  Il patrimonio storico-artistico e naturale italiano appartiene alla nostra storia, passata e presente. Appartiene a noi.  È parte di noi. Amiamolo, conosciamolo, rispettiamolo, tuteliamolo. Viviamolo al meglio.

Avv. Eva Di Betta

Vice Presidente Sezione Italia Nostra Agrigento

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra