Italia Nostra

Data: 4 Aprile 2019

Italia Nostra Massa: comunicato sui problemi con Asmiu

Il giorno 21 marzo, con lettera protocollata, la nostra sezione aveva chiesto chiarimenti, all’Amministrazione Comunale, circa la situazione in cui versa Asmiu anche in ragione di dettami Arpat che avrebbero dovuti essere rispettati (ad oggi non abbiamo ricevuto alcuna risposta) e l’intervento odierno dell’Amministratore unico conferma le difficoltà dell’Azienda. Si palesa quindi l’urgenza, prima di immaginare un nuovo sistema di raccolta o di investire in isole ecologiche, la necessità di stanziare risorse in ciò che serve per garantire un normale servizio di ritiro dei rifiuti; ed ancora risulta difficilmente comprensibile come in otto mesi di nuova gestione non sia stata tempestivamente affrontata la mancanza di mezzi visto anche l’avvicinarsi della stagione estiva con conseguente aumento della produzione di rifiuti.

Insomma se il buongiorno si vede dal mattino pensiamo che dovremo prepararci ad una giornata grigia ed ad avere una città non in ordine in un periodo dell’anno fondamentale per le attività economiche della nostra Comunità. Risulta, poi, difficilmente comprensibile il ricorso ad Ersu considerando quanto versano i cittadini massesi per la Tari; ed ancora risulta essere una scelta in contrasto con il progetto di rilanciare e migliorare Asmiu. La situazione, in tema di rifiuti, si palesa molto seria visto che sul litorale apuano, a pochi giorni dalle vacanze pasquali, si trovano, grandi cumuli di materiali ivi trasportati dalle mareggiate. Il turista vedendo quei mucchi non avrà, certamente, un buon giudizio sul decoro della nostra città e sulla cura riservata ad una delle nostre bellezze naturali. Quasi ogni anno vengono impegnati soldi pubblici per garantire il ripascimento delle spiagge poiché sono patrimonio della collettività e fonte economica per la nostra città quindi lasciarle in uno stato poco decoroso costituisce un controsenso.

Invitiamo, pertanto, l’Amministrazione a replicare, celermente, alla nostra richiesta di chiarimenti ed ad attivarsi per garantire la pulizia del litorale.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra