Italia Nostra

Data: 19 Novembre 2018

La bellezza, la cura e la tutela delle alberature urbane: un’iniziativa per la “Giornata nazionale degli alberi”

In occasione delle iniziative collegate alla “Giornata nazionale dell’albero”, che la recente legge 10/2013 ha recepito e ricontestualizzato da una pluridecennale tradizione presente nel nostro paese, abbiamo aderito alla proposta avanzata dal Comitato dei Cittadini del Q4, che da anni promuove cicli di incontri “Per conoscere, amare, curare e tutelare gli alberi”, di tenere un incontro pubblico martedì 20 col programma illustrato nella locandina che alleghiamo.

Da tempo ci stiamo occupando, con tanti cittadini, della tutela del verde urbano e delle alberature dell’area metropolitana fiorentina e riteniamo che la legge 10/2013 sia una legge buona ed importante in questa direzione. Tuttavia, nonostante questa legge, ampiamente inapplicata e disattesa, noi scontiamo ancora il fatto che, da almeno 25 anni, l’amministrazione comunale di Firenze ha proceduto a ridurre le risorse finanziare e il personale destinati al verde urbano. Questa azione amministrativa ha portato anche ad un mutamento radicale dell’approccio culturale e politico al verde urbano: da bene di primaria importanza per la città contemporanea sotto il profilo estetico, ambientale, ecologico, si è arrivati a considerarlo esclusivamente come “un arredo a breve termine”, e ancora peggio una fonte di rischio e di pericolo.

Più che dei cambiamenti climatici, che pure riteniamo un problema da affrontare in sede scientifica e non come un’apodittica affermazione utilizzata per giustificare massicce pratiche di abbattimenti delle alberature urbane, siamo preoccupati di questi cambiamenti “culturali” degli amministratori e dei governanti attuali. Una tradizione antica, infatti, ci insegna che le piante sono prima di tutto esseri viventi, una risorsa primaria per la vita dell’uomo, fisica e spirituale: un bene da CURARE, CONSERVARE, TUTELARE E ARRICCHIRE CON NUOVI IMPIANTI, IN UNA PROSPETTIVA DI LUNGO TERMINE.

Per questo, nella giornata in cui si celebra l’albero, vorremmo sospendere una pratica, divenuta pantomima, di messa a dimora di nuovi alberi, e ci si concentrasse, invece, su altre azioni: come contribuire a ricostruire una coscienza diffusa fra i cittadini che le alberature urbane sono una risorsa e non un problema, sono un bene collettivo da potenziare e non da distruggere, sono un elemento che rende la città viva; e che i rischi che derivano per i cittadini sono causati solo dall’abbandono e dall’incuria, nei quali sono stati relegati da chi aveva ed ha la delega e il compito di  amministrare questo bene comune.

Per questo vi invitiamo a dare notizia dell’incontro nella bacheca degli eventi del giorno 20 ed anche a mandare un vostro inviato per illustrarne i contenuti nelle modalità che ritenete più opportuni.

Per Italia Nostra e CCTA – Leonardo Rombai 3473424056 – leonardorombai@gmail.comitalianostrafirenze@gmail.com

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra