Italia Nostra

Data: 24 Giugno 2020

L’Amministrazione comunale di San Cataldo provveda alla pulizia e al decoro della città

Come tante altre città, San Cataldo (Caltanissetta) si è ingrandita a dismisura negli ultimi anni. Questo, ovviamente, testimonia di una certa vitalità sociale ed economica. Ma i costi di gestione di una città che occupa una vasta porzione di territorio aumentano sensibilmente. Inevitabilmente. E a volte possono essere insostenibili. E comunque occorre organizzazione, capacità pianificatoria. Controllo e tutela.

A distanza di una settimana dal nostro comunicato, non avendo registrato alcun intervento di pulizia e di cura del verde, in via Babbaurra a San Cataldo, siamo costretti ad intervenire nuovamente. Come già affermato, via Babbaurra è una strada, un asse viario costellato da molteplici attività commerciali, bar, edifici residenziali. Ma c’è anche del verde, piccole e grandi aiuole. E questo verde non è affatto curato: gli alberi e gli arbusti presenti debordano sui marciapiedi, sulla strada, negli spazi adiacenti alle aiuole in modo incontrollato e persino pericoloso. E queste aiuole contengono una moltitudine di oggetti in plastica e rifiuti di ogni genere che, da troppo tempo, non vengono rimossi. Di recente è stata effettuata una sommaria scerbatura. E nient’altro. Nella nota precedente avevamo scritto: “Siamo certi che a seguito di questa segnalazione di Italia Nostra, su sollecitazioni ricevute da diversi cittadini sancataldesi, l’Amministrazione comunale provvederà alla pulizia completa e al giusto decoro di via Babbaurra”. E invece non è successo niente.

Pertanto, sollecitiamo ancora una volta l’Amministrazione comunale e il Servizio di igiene pubblica presso l’ASP di San Cataldo ad intervenire al più presto. Non verremmo essere costretti a presentare un esposto in Procura.

Leandro Janni, Presidente di Italia Nostra Sicilia

 

COMUNICATO_18.06.2020

Chi arriva a San Cataldo da Caltanissetta viene accolto da un viale di accesso cittadino ben curato e pulito. Un viale caratterizzato da una bella aiuola spartitraffico punteggiata da giovani ulivi e profumati cespugli di rose. Il viale termina con una biforcazione: andando a destra si sale verso il centro urbano, andando a sinistra si percorre la via Babbaurra. Via Babaurra è una strada costellata da molteplici attività commerciali, bar, edifici residenziali. Anche qua c’è del verde, piccole e grandi aiuole. Ma questo verde non è affatto curato: gli alberi e gli arbusti presenti debordano sui marciapiedi, sulla strada, negli spazi adiacenti alle aiuole in modo incontrollato e persino pericoloso. E queste aiuole contengono oggetti in plastica e rifiuti vari. Giusto ieri (mercoledì 17 giugno) due operai comunali stavano iniziando il lavoro di scerbatura nelle aiuole. Ma, ancora, andrebbe fatta una pulizia accurata dei tanti rifiuti accumulatisi nelle aiuole e una buona sfoltita del verde. Siamo certi che a seguito di questa segnalazione di Italia Nostra, su sollecitazioni ricevute da diversi cittadini sancataldesi, l’Amministrazione comunale provvederà alla pulizia completa e al giusto decoro di via Babbaurra. 

www.italianostra.org 

Via Babbaurra

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra