Italia Nostra

Data: 13 Ottobre 2020

Lecce: mercoledi in concerto nella chiesa “La Nova”

La sezione di Italia Nostra ha organizzato presso  la chiesa   roccocò  la Nova, un concerto  il giorno 7 ottobre 2020  per  i  propri affiliati e  realizzato dal socio professor  Biagi Putignano  e dal suo amico professor e Gianluigi Antonaci.

Il concerto, organizzato anche dall’Istituto di Cultura Musicale “J. S. Bach di Tricase, diretto dal  Francesco Scarcella, ha avuto un respiro europeo, in quanto si è avvalso dei patrocini di due prestigiose organizzazioni internazionali, la Società Italiana di Musica Contemporanea (SIMC) fondata nel 1923 da Alfredo Casella e dalla Münchner Gesellschaft für Neue Musik (MGNM) di Monaco di Baviera.

La manifestazione ha avuto protagonisti strumenti acustici (pianoforte) accanto a tecnologie elettroniche (Theremin, Piano Fender- Rhodes, Kyma- Capybara), sapientemente padroneggiate dai due artisti. La perfetta simbiosi con cui Putignano e Antonaci hanno saputo condurre l’intero spettacolo, intitolato ConCert’Azioni, ha messo in rilievo le capacità comunicative e trasformative delle nuove tecnologie; i due compositori-performers hanno saputo trasformare l’intuizione musicale allo stato puro in immaginazioni sonore articolate e complesse.

I vari processi di trasformazione sonora, che partivano sempre dalle estemporaneità musicali prodotte dal pianoforte acustico, in dialogo col suo alter ego elettronico, ovvero il Piano Fender-Rhodes si sono rivelati sempre ricchi di sorprendenti combinazioni, di proiezioni spaziali calcolate e tuttavia sempre avvincenti dal punto di vista compositivo e comunicativo.L’unità formale dell’intera performance è stata sempre ben evidenziata dai continui richiami di temi musicali costanti, riconoscibili eppur soggetti costantemente a mutazioni, variazioni e ad elaborazioni complesse.

La manifestazione ha avuto protagonisti strumenti acustici (pianoforte) accanto a tecnologie elettroniche (Theremin, Piano Fender-Rhodes, Kyma-Capybara), sapientemente padroneggiate dai due artisti. La perfetta simbiosi con cui Putignano e

Antonaci hanno saputo condurre l’intero spettacolo, intitolato ConCert’Azioni, ha messo in rilievo le capacità comunicative e trasformative delle nuove tecnologie; i due compositori-performers hanno saputo trasformare l’intuizione musicale allo stato puro in immaginazioni sonore articolate e complesse.

I vari processi di trasformazione sonora, che partivano sempre dalle estemporaneità musicali prodotte dal pianoforte acustico, in dialogo col suo alter ego elettronico, ovvero il Piano Fender – Rhodes si sono rivelati sempre ricchi di sorprendenti combinazioni, di proiezioni spaziali calcolate e tuttavia sempre avvincenti dal punto di vista compositivo e comunicativo. L’unità formale dell’intera performance è stata sempre ben evidenziata dai continui richiami di temi musicali costanti, riconoscibili eppur soggetti costantemente a mutazioni, variazioni e ad elaborazioni complesse.

Il risultato è stato un totale coinvolgimento del pubblico, emozionante, palpabile. Sinceri applausi finali sono riecheggiati a lungo tra le arcate della Chiesa, a testimonianza di un gradimento profondo e convinto.

L’evento musicale  si è svolto in totale ottemperanza per il contenimento del Covid 19, con mascherina, autodichiarazione, termoscaner, gel  e prenotazione obbligatoria per tutti fino ad un massimo di 50 posti.

                                                                                                        Il  Presidente sezione Lecce

                                                                                                                   Mario  Maestoso

Lecce,12/10/2020

PUTIGNANO1 2

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra