Italia Nostra

Data: 6 Dicembre 2022

Levo di Stresa: una tutela attiva per la panoramica

Sono passati diversi mesi da quando il problema dei faggi di Levo era stato sollevato. Avevamo chiesto, motivando caso per caso, che gli abbattimenti dei 14 esemplari venissero limitati, ma non abbiamo avuto soddisfazione. A fronte di 1000 quintali di legna abbattuta e oggi, probabilmente, sul mercato ad un prezzo ben superiore a quello stimato allora, erano stati messi a dimora una serie di pianticelle di faggio che, ahinoi, per il maggior numero, non hanno resistito alle siccità della successiva stagione e alla poca attenzione di chi doveva. Ora, avvalendoci della facoltà che ci è concessa presentiamo alla Commissione Regionale per la tutela del paesaggio, la proposta di vincolo paesaggistico che riguarda la panoramica di Levo, faggi inclusi, e una fascia a valle di almeno mt. 100. Potrete trovare l’integrale proposta, per la parte descrittiva, sulla pagina del blog della Sezione VCO e lì potete leggere le motivazioni e le indicazioni prescrizionali che abbiamo formulato. Una tutela che vorremmo chiamare “attiva”, in quanto si prefigge non solo il congelamento dello stato dei luoghi così come ora si trovano, ma il loro miglioramento, sia arboreo che viario, per una fruizione comune e collettiva di circa un chilometro di strada che merita di essere conservata e valorizzata. Non saremmo certo noi a trarne beneficio, ma tutti coloro che potranno fruirne. Confidiamo dunque nel buon esito.

Leggi su https://piervalleit.blogspot.com/2022/12/levo-una-tutela-attiva-per-la-panoramica.html

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra