Italia Nostra

Data: 22 Ottobre 2019

Massa, incontro con il Senatore Mallegni

Ieri mattina nell’atrio del Comune di Massa ho incontrato Massimo Mallegni, senatore della Repubblica ed anche assessore del Comune di Pietrasanta, che avevo conosciuto durante il primo incontro al Salto della Cervia organizzato dalla nostra sezione per salvare la Torre Medicea. Eravamo nel 2000, esattamente il 7 ottobre, e Mallegni era da poco sindaco di Pietrasanta. Ricordo il suo intervento accalorato e sincero che terminò con la promessa di far acquistare tutta l’area (in quel momento di proprietà privata) dalla sua Amministrazione e poi passare al più presto ad un restauro conservativo.

L’area strorica é stata effettivamente poi acquistata, ripulita dalla varie costruzioni abusive e posta sotto tutela del WWF. A distanza di quasi venti anni la promessa di Mallegni si sta realizzando. Nei mesi passati abbiamo appreso l’inizio dei lavori di ristrutturazione a suo tempo deliberati da Mallegni e attualmente seguiti dal nuovo Sindaco Giovannetti per cui Italia Nostra non può che essere grata al senatore e al nuovo sindaco di Pietrasanta.

L’incontro, inaspettato, mi ha permesso di esprimere, anche a nome dell’Associazione, tutta la riconoscenza per la sensibilità e l’impegno dimostrato in tutti questi anni nel portare avanti la promessa.

Poi quando stavamo salutandoci Mallegni, sapendo che Italia Nostra partecipa al Comitato contro la discarica di Montignoso (ex cava Fornace), mi ha domandato notizie ma soprattutto me ne ha date di veramente importanti al punto che ho chiesto il permesso di renderle pubbliche. In sostanza mi ha detto che il Comune di Pietrasanta prende 50mila euro di royalties dalla gestione della discarica e che lui proporrà di destinare tutta questa somma a favore del Comitato Contro la Discarica.

Nella speranza che ciò si avveri, non ci resta che confermare la nostra fiducia al Senatore Massimo Mallegni.

Il Presidente Bruno Giampaoli

MASSIMO MALLEGNI AL SALTO DELLA CEVIA 7 OTTOBRE 2000

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra