Italia Nostra

Data: 23 Novembre 2020

Pescara: tutte le iniziative della sezione di Italia Nostra

Cari soci, cari amici di Italia Nostra,

sento il bisogno di scrivervi per confermare il nostro legame di comunità, il nostro impegno condiviso per la difesa del patrimonio storico, del paesaggio, dell’ambiente e della cultura nel nostro territorio. La pandemia ci ha stretti in una morsa ormai dai primi mesi dell’anno e sta conoscendo una recrudescenza di cui misuriamo la virulenza, tanto più insidiosa in quanto ci coglie stanchi e provati dalla crisi.

La Sezione pescarese di Italia Nostra ha cercato di marcare la sua presenza anche in questo difficile periodo con le sue iniziative svolte, come si dice oggi, “da remoto”; cioè utilizzando la rete internet e le sue possibilità. Non è stato semplice e dovrete scusare un rodaggio dovuto alla scarsa dimestichezza con il mezzo; inoltre abbiamo seguito e spesso rilanciato le battaglie che portiamo avanti in città.

Abbiamo dovuto sospendere le attività della biblioteca che, per fortuna, abbiamo potuto riprendere al Parco Sabucchi con la tradizionale formula estiva; in autunno abbiamo subito un nuovo stop, pur essendoci organizzati per una frequenza in sicurezza. Non potendo più organizzare i consueti eventi ed incontri culturali, abbiamo chiesto ad esperti (soci ed amici di Italia Nostra) di produrre dei video brevi su argomenti di nostro interesse; essi sono stati pubblicati sul nostro canale YouTube (cercare ITALIA NOSTRA PESCARA) e sono ancora godibili; il Comune di Pescara ce li ha richiesti per una più ampia divulgazione.

Abbiamo poi organizzato una vendita di opere d’arte donate da nostri amici e soci artisti, chiamandola ENTUSI-ASTA, per raccogliere fondi da destinare alle urgenze sanitarie del momento; il ricavato è stato offerto all’equipe del prof. Parruti dell’Ospedale Civile di Pescara per l’acquisto di materiali di consumo.

Abbiamo colto l’opportunità che l’estate al parco Sabucchi ci offriva per organizzarvi quattro eventi “in presenza”, all’aperto e con notevole concorso di pubblico; inoltre, nel cortile della Biblioteca/Teatro abbiamo ospitato concerti di musica classica organizzati con la L.A.A.D. e l’associazione Diventare Cittadini Attivi.

Per le iniziative esterne siamo stati molto impegnati su quella che chiamerò “vertenza Rampigna”: una grande questione nata a seguito dei ritrovamenti archeologici che vogliamo mettere al centro di un grande parco sul fiume. Per questo abbiamo proposto un Comitato a tutte le associazioni e, nelle Giornate Europee del Patrimonio, abbiamo portato più di 200 persone sui luoghi. Inoltre siamo stati presenti con interviste ed articoli di stampa sulle questioni del verde urbano e su vari guasti edilizi ed urbanistici. Insomma un grande lavoro, svolto tra le difficoltà della pandemia.

Rendere forte Italia Nostra significa accrescere questa capacità di intervento, distribuirla su più spalle, permetterci di portare avanti le nostre battaglie e di produrre eventi culturali di alto livello. Per questo l’invito a rinnovare la tessera ed a promuovere il proselitismo, soprattutto tra i giovani, non è un fatto rituale. Solo una base associativa ampia, partecipe ed attiva può permetterci di essere una significativa presenza nel panorama culturale cittadino, efficace difesa dell’integrità territoriale. Con questa mia riceverete anche il programma dei tre eventi di fine anno che terremo ancora “ da remoto”; vedrete che abbiamo scelto delle riflessioni sulle nostre realtà con uno sguardo ai loro risvolti nazionali. Una buona fine perché ci sia un buon inizio nel 2021.
Vi saluto con i miei auguri, anche a nome del Comitato Direttivo della Sezione e vi rinnovo l’invito ad aderire ad Italia Nostra ed a partecipare alle sue iniziative.

Massimo Palladini, Presidente della Sezione “L.Gorgoni” di Italia Nostra – Pescara

Lettera ai soci 2020

Programma nov-dic 2020

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra