Italia Nostra

Data: 2 Ottobre 2020

Salvaguardia del patrimonio paesaggistico, scoperta dei tesori siciliani e festa per il socio n.110. IN Melilli apre il suo anno sociale in occasione della GEP2020

Salvaguardia del patrimonio paesaggistico, scoperta dei tesori siciliani e festa per il socio n.110

IN Melilli apre il suo anno sociale in occasione della GEP2020

 

Le GEP sono le Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), promosse ogni anno dal MiBACT e adottate per la prima volta da Italia Nostra per promuovere la salvaguardia del territorio.

La sezione di Melilli ha scelto proprio la GEP2020 per aprire il suo anno sociale e segnare il passo delle attività che seguiranno: la scelta, infatti, è caduta sulla Sughereta di Villasmundo, destinata a Parco pubblico nel Piano Regolatore Generale, eppure oggetto di maldestro tentativo di lottizzazione.

“Abbiamo sentito come doveroso – afferma la prof.ssa Nella Tranchina, presidente IN Melilli – riprendere le nostre attività dopo la pausa del lockdown con un’azione concreta (ossia la pulizia del sito, che soprattutto nelle aree di ingresso si presentava come una discarica di rifiuti d’ogni sorta) che segnasse la volontà di IN Melilli di preservare il nostro patrimonio sia culturale sia paesaggistico. Per tale motivo abbiamo promosso, insieme a Legambiente, Natura Sicula e Italia Nostra la “passeggiata ecologica” presso la Sughereta di Villasmundo. È stata un’occasione per scoprire come questa area sia unica nel suo genere, per la tipologia di terreno sul quale gli alberi da sughero sono stati impiantati, e come possa facilmente diventare un parco urbano data la vicinanza al centro abitato di Villasmundo: gli abitanti della cittadina, infatti, hanno riscoperto quanto sia importante per il benessere fisico e psicologico disporre di un’area verde, raggiungibile a piedi, dove poter ritemprare corpo e mente grazie alla bellezza della natura. Nel 2017 l’inserimento del sito nel Piano Paesaggistico di Siracusa ha posto il vincolo sulla Sughereta e fermato lo scempio appena iniziato.

Oggi per realizzare il sogno che la Sughereta diventi Parco pubblico, dobbiamo intraprendere una lunga lotta contro l’abbandono dei rifiuti, la latitanza delle Istituzioni, gli appetiti mai sopiti degli sciacalli che sperano sempre di approfittare della distrazione delle Istituzioni. Per queste ragioni IN Melilli ha voluto riprendere le sue attività domenica 27 settembre, in occasione della GEP2020 e dalla Sughereta”.

La giornata di domenica, però, ha avuto altri due momenti importanti.

Innanzitutto il pranzo sociale, durante il quale è stato festeggiato il socio dalla tessera n. 110. “È una grande soddisfazione, oltre che una gioia immensa – sottolinea la prof.ssa Tranchina – accogliere donne e uomini, giovani e meno giovani, che hanno il desiderio di condividere la conoscenza del patrimonio culturale, di salvaguardarlo e tutelarlo: siamo orgogliosi di poter dire che le nostre proposte trovano terreno fertile e attecchiscono a Melilli come nei comuni limitrofi su cui la nostra sezione ha pertinenza. Crediamo nella validità della proposta di IN e le richieste di tesseramento ci sembrano essere un ottimo feedback di gradimento”.

Il pomeriggio della giornata di apertura, poi, è stato dedicato alla scoperta del Palazzo Beneventano di Lentini, gestito dalla sez. IN Lentini. “Riteniamo necessario – spiega la prof.ssa Tranchina – scoprire la bellezza custodita dalle altre sezioni IN, in un processo di corrispondenze e scambi di conoscenza e di tesori: dedicheremo per questo anche altre visite agli scrigni preziosi dei nostri dintorni”.

Una giornata intensa, dunque, che promette faville per tutto l’anno.

 

Addetto stampa

Alessandra Privitera

3494620291

Tessera n. 148147

articolo -Salvaguardia del patrimonio paesaggistico, scoperta dei tesori siciliani e festa per il socio n.110

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra