News dal territorio

25-01-2012

Non c’è pace per gli alberi di Villa Margherita a Crotone

L’autorizzazione allo sfoltimento degli alberi di Villa Margherita-Bosco di S.Anna (Crotone) rilasciata  nei giorni scorsi dal GIP di Crotone lascia perplessi. Non fosse altro perché è stata rilasciata senza preventivamente indicare gli alberi che realmente creano un ostacolo per l’ampliamento dell’aeroporto S.Anna di Crotone. Su 1600 alberi ben 900 sono stati tagliati a raso nei mesi scorsi, pare un assurdo che fra questi non vi fossero compresi anche quelli che rappresentavano realmente un limite alla funzionalità e sicurezza dell’aeroporto. Abbiamo sentito e letto più volte negli ultimi mesi dichiarazioni prive di logica di chi addebitava la perdita di voli provenienti dalla Russia al mancato taglio degli alberi.
Vere e proprie leggende metropolitane!
I limiti dello sviluppo, della funzionalità e della sicurezza dell’aeroporto sono dovuti a coloro che  fino ad oggi lo hanno gestito, dimostrando di non essere in grado di programmare un allungamento della pista in direzione Sud,  dove sono presenti terreni agricoli. Gli stessi che non sono stati capaci di denunciare per tempo la costruzione degli enormi parchi eolici tra i più grandi d’Europa, impattanti e pericolosi per la navigazione aerea dello scalo crotonese. Quelli sì un vero e proprio limite al potenziamento dello scalo crotonese. A questo punto, confortati dal lavoro portato avanti dall’Ufficio della Procura di Crotone, auspichiamo serrati controlli sulla società incaricata di effettuare lo scapitozzamento degli alberi di “Villa Margherita”, non mancando di evidenziare come già delle anomalie si possano rilevare tra l’autorizzazione rilasciata dal GIP di Crotone (taglio di dieci metri partendo dalla testa dell’albero) e l’incarico conferito dalla società di gestione dello scalo aereo “Aeroporto di Sant’Anna spa” alla società Scandalose (taglio ad un’altezza di 16 metri dal piano di campagna).
Tanto si doveva al fine di informare correttamente la cittadinanza con una ricostruzione reale della vicenda, evitando che persone in mala fede possano continuare a strumentalizzare il taglio degli alberi di “Villa Margherita” addebitando alle associazioni ambientaliste eventuali decisioni penalizzanti per lo scalo crotonese, decisioni a nostro avviso esclusivamente politiche.

Le associazioni ambientaliste:

WWF ________________Pino Paolillo
Italia Nostra___________Teresa Liguori
LIPU Rende____________Roberto Santopaolo
ENPA Crotone__________Giuseppina Corrado
Arci Crotone___________Filippo Sestito
ALTURA_______________Stefano Allavena
MAN__________________Deborah Ricciardi

Tagli al Bosco S. Anna (maggio 2011)

Tagli al Bosco S. Anna (maggio 2011)

http://www.crotonews.it/provincia/14-alto-marchesato/6089-taglio-degli-alberi-di-villa-margherita-la-nota-delle-associazioni

Leggi gli articoli

Italia Nostra Onlus