Nazionale

11-07-2020

Piano Casa a Giugliano: demolito casale del ‘700 al “Villaggio Zaccaria”. Proteste da tutta Italia

Piano Casa a Giugliano: demolito casale del Settecento al “Villaggio Zaccaria”. La protesta monta sul web. Come un silenzioso tam-tam l’indignazione silenziosa degli utenti della rete sta crescendo di ora in ora. Un casale del Settecento, probabilmente ancora più antico perchè costruito in epoca medievale sui resti di una villa rustica romana, è stato abbattuto per il piano casa.

Un feudo baronale con tanto di case a corte e chiesa, dedicata a san Francesco d’Assisi, di impianto cinquecentesco e decorazioni a stucco di ispirazione barocca è ormai privo di una delle sue parti fondamentali.

“Giugliano è nota per essere all’interno della  “Terra dei fuochi” e purtroppo oggi balza alle cronache nazionali per questo abbattimento connesso al vergognoso grimaldello del piano casa che consente deroghe alla pianificazione comunale. Come a Roma per il caso “villini” così anche in Campania assistiamo a questo fenomeno impotenti, consci del fatto che simili intraprese sono solo a danno di un territorio già martoriato! Ma nemmeno è possibile che simile ricchezza non sia stata oggetto di provvedimenti di tutela. È indispensabile l’immediata sospensione dei lavori e un adeguato accertamento dei responsabili di simile scempio. Ma è pure ora di riprendere la discussione a livello nazionale e dire basta a leggi deroga che stanno distruggendo il territorio!”, così Luigi De Falco, vice presidente nazionale di Italia Nostra.

Commenti

Commenti chiusi

Italia Nostra Onlus