News dal territorio

30-11-2020

Porto e terminal gas a Brindisi: associazioni ambientaliste scrivono a Conte

Porto e terminal gasiero a Brindisi: le associazioni ambientaliste chiedono incontro urgente.  «Il rischio è aggravare la situazione e contraddire il green new deal». È quanto sostengono le associazioni Forum Ambiente salute e Sviluppo, Isde, Medici per l’Ambiente, Italia Nostra, Legambiente, No al Carbone, Salute Pubblica e Wwf  in una lettera inviata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e ai ministri per l’Ambiente Sergio Costa e per lo Sviluppo economico Stefano Patuanelli. Le associazioni si concentrano in particolare su due ordini di interventi: le opere per il porto di Brindisi e il deposito costiero di Gnl.

 

Per ulteriori informazioni:

La_Gazzetta_Del_Mezzogiorno_Taranto_Taranto_20201129110000

Italia Nostra Onlus