News dal territorio

14-09-2020

Praia a Mare: si pulisca l’area dei Gigli di Mare sotto la ex Marlane.

Il Comune di Praia a Mare, nell’ambito dei suoi obiettivi tra cui quelli di  adottare alle cosiddette  misure necessarie a conservare e difendere l’ambiente,  ha aderito all’iniziativa “Puliamo il Mondo” indetta da una fondazione ambientalista di livello nazionale. Per tale scopo ha erogato un contributo di € 700,00 in favore di tale fondazione e riceverà  due Kit di materiale (guanti ed altro) che saranno distribuito ai volontari durante le giornate destinate alla pulizia del Territorio.

Auguriamo sin da ora il pieno successo dell’iniziativa.

Ci permettiamo per quelle giornate  di  suggerire la pulizia di un’area forse la più sporca ed abbandonata del territorio praiese,  ma certamente la più importante e significativa  dal punto di vista naturalistico al pari delle due aree SIC che vanta il comune di Praia a Mare: ci riferiamo  all’area sotto la Marlane caratterizzata dalla presenza di dune e Gigli di Mare a ridosso della spiaggia che noi chiamiamo Spiaggia dei Gigli di Mare, utilizzata, da chi meno te lo aspetti,  come una vera e propria discarica per l’abbandono di rifiuti senza che nulla si faccia per dare a questo sito importante il giusto e necessario decoro.

Alleghiamo per tale suggerimento le foto recenti dell’area e dei rifiuti.

Dobbiamo aggiungere che Italia Nostra ha ripulito questo sito in due circostanze: 

Una prima volta  l’ultima domenica  di maggio 2018 in occasione della Seconda Giornata Nazionale Tutela Beni Comuni indetta da Italia Nostra. In  quella occasione  non abbiamo ricevuto nessuna collaborazione da parte del Comune di Praia a Mare.  Infatti abbiamo potuto raccogliere  solo i rifiuti, tra l’altro maleodoranti, che potevano  contenere i cofani delle nostre macchine in quanto il comune ha preteso che i rifiuti raccolti venissero  da noi portati direttamente in discarica , mentre noi volevamo accantonarli   a ridosso della pista ciclabile nelle apposite buste per essere ritirati  all’indomani mattina  dal servizio RSU del comune;

La seconda volta lo abbiamo fato il 14 ottobre 2019 con  un gruppo di studenti della scuola primaria e  secondaria primo grado dell’Istituto Comprensivo di Praia a Mare, accompagnati dai loro insegnanti, nell’ambito del Modulo “In viaggio… che bella scoperta!” (Progetto PON 2014-2020 “CONOSCERSI PER AMARSI”) finalizzato alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale, attraverso la scoperta, la problematizzazione e l’azione di interventi di impresa fondati sull’utilizzo sostenibile delle risorse (riqualificazione di ambienti).

In quella occasione Italia Nostra mise a disposizione di tutti gli alunni e gli insegnanti dei guanti acquistati per l’occasione attraverso una sottoscrizione tra i soci.

 

Italia Nostra Sezione Alto Tirreno Cosentino

Puliamo il mondo

Italia Nostra Onlus