News dal territorio

29-04-2020

Rocca Brivio: gli ambientalisti lanciano l’appello affinchè rimanga pubblica

Un appello che «parte dal cuore ma affonda le radici nella storia, nella cultura, nella ricchezza di un territorio che ha molto da offrire», e le associazioni del Sudmilano – una trentina di gruppi da Italia Nostra a Wwf, da Slow Food ad Auser, Agesci e molte altre ancora – sottoscrivono un appello affinché «non si svenda l’inestimabile patrimonio rappresentato da Rocca Brivio». È indirizzato ai tre comuni proprietari, assieme a Cap, dell antico maniero, San Donato, San Giuliano e Melegnano, ma anche a «chiunque abbia a cuore il futuro del nostro territorio», l’appello sottoscritto da associazioni storiche, culturali, sportive e ludiche dopo l’annuncio della prossima “messa all asta” di Rocca Brivio. «Rocca Brivio, anche grazie all impegno dell omonima Associazione che se ne è presa cura per decenni, è un bene comune del territorio, aperto ai cittadini per eventi, progetti e attività culturali, ambientali e sociali. Un punto di riferimento di fondamentale importanza, ben oltre l’area a sud di Milano» per il quale ci si auspica «un progetto di rilancio e riqualificazione all altezza della qualità del bene, mantenendo l uso pubblico e condiviso con il Terzo Settore».

 

Italia Nostra Onlus