Italia Nostra

Data: 2 Maggio 2022

Settimana Patrimonio Culturale 2022: presentazione idea progettuale Cappella del Corpo di Cristo Santissima Annunziata Sulmona

La Cappella del Corpo di Cristo Santissima Annunziata Sulmona 9 aprile 2022-

Presentazione idea progettuale di salvaguardia Cappella del Corpo di Cristo 11 – 19 aprile 2022

Mostra Arte Sacra-Cappella del Corpo di Cristo

La Santissima Annunziata costituisce il monumento più bello ed apprezzato di Sulmona. Rappresenta una sintesi di Gotico, Rinascimento e Barocco.

La sezione di Italia Nostra di Sulmona/Castel di Sangro intende collaborare con gli enti proprietari e gestori per il restauro della Cappella del Corpo di Cristo(1483), parte integrante del complesso monumentale. “I chiari riferimenti toscani, in particolare ghibertiani e albertiani, del bellissimo portale di accesso alla Cappella inseriscono l’esperienza artistica sulmonese in un ambito ben più ampio del ristretto gusto locale. All’interno la Cappella, un tempo sede della omonima confraternita, si presenta, oggi, come un unico ambiente rivestito di apparati decorativi barocchi e coperto da due crociere legate da un arco trasversale. I tre altari in stucco dipinto e dorato custodiscono dipinti ad olio su tela, due dei quali sono firmati dal sulmonese Salvatore Conti e datati 1828; –

L’ intera Cappella e gli apparati decorativi in stucco che la impreziosiscono si presentano in avanzato degrado: numerose le lesioni, le fratture e le cadute di parti, evidenti soprattutto nelle mense e nelle zoccolature degli altari. Ai fenomeni di deterioramento, legati anche ad usi impropri e poco rispettosi dell’ambiente e ai vari depositi di sporco e di nerofumo, fino ad oggi, si è cercato di rimediare con interventi di manutenzione inidonei, ricoprendo tutte le superfici di spesse ridipinture che potrebbero celare anche dorature e decorazioni di pregio. I dipinti murali sono coperti da protettivi alterati che hanno generato una patina di colore bruno che offusca il colore originale, sollevato e caduto in più punti. Evidente è il pessimo stato di conservazione anche dei dipinti ad olio su tela: telai sformati ed imbarcati, supporti forati e lacerati in più zone, vernici superficiali ossidate e ingiallite. Incastonati tra gli stucchi, emergono cinque dipinti su tela che necessitano di un restauro approfondito, essendo in cattive condizioni: supporti forati o tagliati in più punti, vernici superficiali ingiallite ed ossidate, telai sformati ed imbarcati, ed altri fattori di degrado; – Altari e cornici (stucchi); – Elementi in pietra; – Cantoria in legno il portale maggiore dà accesso alla Cappella del Corpo di Cristo, adornato da ghirlande, festoni, timpani, volute, figure animali di rettili e uccelli, nella parte mediana ci sono de piedritti con due tondi e un gruppo scultoreo della “Madonna col Bambino tra angeli”. Il portale è sovrastato da una bifora con due angeli che sorreggono lo stemma dell’Ordine della Casa dell’Annunziata, decorato con motivi a candelabra e ricchi trafori”. La Settimana del Patrimonio culturale 2022 di Italia Nostra è dedicata all’Italia Salvata, con la finalità di mettere in risalto i risultati positivi ottenuti in questi ultimi anni grazie alle azioni di tutela e valorizzazione dell’Associazione. Il titolo della campagna ricorda la mostra fotografica, ITALIA DA SALVARE, inaugurata nel 1967 sotto la presidenza di Giorgio Bassani, con il contributo fondamentale di Renato Bazzani e Antonio Cederna.

Sono passati anni, qualcosa è stato salvato e qualcosa no, un motivo per affrontare le sfide future con ancora più determinazione. Ogni giorno Italia Nostra mette in pratica i principi della Convenzione di Faro, riunendo i suoi soci in una comunità che “attribuisce valore ad aspetti specifici dell’eredità culturale, e che desidera, nel quadro di un’azione pubblica, sostenerli e trasmetterli alle generazioni future”.

Il Presidente della Sezione di Italia Nostra Sulmona/Castel di Sangro

Rosa Giammarco

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra