Italia Nostra

Data: 31 Ottobre 2013

Calabria: una chiesetta medievale venduta, smontata e… inviata a New York?

No alla svendita del patrimonio culturale della Calabria

Una vicenda davvero paradossale quella che ha visto protagonista, involontaria, un’antica chiesetta di origine medievale dedicata alla Madonna del Carmine, situata nel territorio di Montegiordano, nell’alto jonio cosentino. È successo che, dopo essere stata smontata, potrebbe essere ‘spedita’ al MOMA di New York, dove dovrebbe essere rimontata per essere esposta in modo permanente. L’idea geniale è dell’artista Francesco Vezzoli, che ha acquistato on line l’immobile, che il proprietario aveva deciso di vendere, cancellando così secoli di storia. Molto grave è che tutto questo sia avvenuto nell’indifferenza assoluta sia degli Enti locali che degli organi di informazione. Solo l’allarme lanciato da Paolo Franzese, storico dell’arte, che ha subito inviato un’informativa al ministro Bray e la conseguente mobilitazione della Soprintendenza BAP di Cosenza sono riusciti a bloccare nel porto di Gioia Tauro il container contenente i pezzi della chiesetta prima di partire per gli Stati Uniti.

È un fatto davvero molto grave che testimonia lo stato di abbandono di buona parte del patrimonio culturale, ingiustamente definito minore, della Calabria, poco o affatto tutelato da coloro che, per compito istituzionale, dovrebbero sovrintendere alla sua salvaguardia e conservazione. Al contrario, avviene sempre più di frequente che non venga esercitata l’azione di fermare il continuo impoverimento e l’alienazione del patrimonio storico-culturale di questa regione. Italia Nostra rivolge un appello al ministro Bray, persona sensibile ed attenta alla tutela dei beni culturali del nostro Paese affinché voglia impedire che questa antica chiesetta venga esportata come una qualsiasi merce, diventando oggetto di mercato, e che lo stesso ministro si impegni perché la chiesetta venga riportata e ricostruita nel luogo di origine. Tutto ciò anche per impedire che questo gesto costituisca un pericoloso precedente.

Teresa Liguori

Vice presidente nazionale Italia Nostra

***

Un breve aggiornamento:

Guarda il video del sequestro (dalla Gazzetta del Sud)

“L’artista che smonta le chiese bloccato dalla Sovrintendenza” (da CorrieredellaSera.it)

articolo da Il Quotidiano della Calabria (del 31.10.2013)

articolo da Il Quotidiano (del 31.10.2013)

http://www.abmreport.it/news/11606-chiesetta-di-montegiordano-cresce-il-fronte-del-no.html

http://www.lefigaro.fr/arts-expositions/2013/10/31/03015-20131031ARTFIG00448-un-artiste-italien-demonte-une-eglise-pour-la-reconstruire-a-new-york.php

http://www.correiodopovo.com.br/ArteAgenda/?Noticia=511023

http://www.valoresreligiosos.com.ar/ver_nota.asp?Id=36500

http://www.zeit.de/news/2013-10/30/italien-italienischer-kuenstler-baut-fuer-moma-ausstellung-kirche-auseinander-30154607

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra