Italia Nostra

Data: 21 Maggio 2015

Cerimonia presso il giardino “Falcone e Borsellino” nel 23° anniversario della strage di Capaci

 

23 maggio 1992: una data impressa nella memoria del Paese. In quel giorno i magistrati Giovanni Falcone e Francesca Morvillo insieme ai tre agenti della scorta, Montinaro, Di Cillo e Schifani, saltarono in aria nell’attentato di Capaci.

A pochi mesi di distanza anche il magistrato Paolo Borsellino e la sua scorta venivano uccisi a Palermo in un’altra strage. A loro ricordo il 23 Maggio 1993, primo anniversario di Capaci, alcuni abitanti del quartiere e la sezione di Italia Nostra  avevano voluto dedicare un ulivo mettendolo a dimora all’entrata di Parco Pignera. Nel corso della significativa cerimonia, si era apposta una targa a ricordo dei magistrati e degli altri caduti, era stato benedetto l’ulivo e si erano raccolte le firme per intitolare le strade del quartiere a Falcone, Borsellino e alle altre vittime della mafia.

A distanza di tanti anni,  si era inviata una petizione al sindaco  affinchè la pianta fosse trasferita in un’area libera esistente a poca distanza, in via Morelli. Finalmente, il 4 marzo 2008 veniva inaugurato dall’Amministrazione Comunale e da Italia Nostra il giardino “Falcone e Borsellino” e messa a dimora una nuova pianta di ulivo, alla presenza di numerose scolaresche, di rappresentanti delle Istituzioni, di mons. Alfieri, parroco di SS Cosma e Damiano, e di cittadini. Da quella data in poi, alcuni volontari insieme alla cooperativa Agorà Kroton si sono presi cura del giardino mettendo a dimora piantine e cercando, con una certa fatica per mancanza di mezzi, di mantenerlo almeno decoroso.

giardinoFalconeomaggio scuoleelement.IMG_0585    b

Sicuramente, ben altra dovrebbe essere l’attenzione verso quel giardinetto, simbolo della legalità in una città che meriterebbe migliori cure.

In occasione del 23°anniversario di Capaci il 23 maggio 2015 saranno messe a dimora alcune piante di geranio rosso. Alla cerimonia hanno aderito e parteciperanno i rappresentanti del Gruppo Archeologico krotoniate, della Società Dante Alighieri, del M.D.D.C.(Movimento Difesa Diritti dei Cittadini), del Consorzio Jobel oltre ad alcune delegazioni delle scuole cittadine presenti alla manifestazione organizzata nella stessa data da Libera presso l’Istituto Pertini di Crotone.

Crotone, 21 maggio 2015

                                                                   Teresa Liguori  e Mariacamilla Marchiori

                                                                           Italia Nostra sezione di Crotone

IMG_0587

IMG_0589

IMG_0593

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra