Italia Nostra

Data: 28 Agosto 2010

Crotone: commemorazione di Zanotti Bianco nel 37° anniversario della scomparsa

Dedicata una magnolia ed apposta una targa a ricordo

Significativa la cerimonia della messa a dimora di una Magnolia Grandiflora in onore del senatore Zanotti Bianco (1889-1963) di sabato 28 agosto 2010, in occasione del 37°anniversario della sua scomparsa. La targa commemorativa apposta accanto all’albero, in un angolo suggestivo del Parco, ricorda le sue doti di meridionalista, archeologo, filantropo e di primo presidente nazionale di Italia Nostra.
Dopo l’inaugurazione ufficiale da parte dell’Amministrazione Comunale e di ItaliaNostra del Parco Zanotti del 22 Febbraio 2007, la sezione di Crotone ha voluto ancora una volta esprimere riconoscenza nei confronti di una personalità che ha onorato la Calabria con il suo impegno civile e la generosa dedizione per la rinascita civile e culturale della regione.
Da Zanotti in poi, il volontariato culturale, inteso come “scelta morale di vita per un’azione libera e senza compromessi” è stato preso a modello da proporre alle giovani generazioni.
Se ItaliaNostra è riuscita a trasformare un terreno in degrado, posto nel centro urbano, in un vero e proprio polmone verde a disposizione della città, va a merito dell’azione congiunta del volontariato di studenti e docenti ed al sostegno delle Istituzioni, Ospedale Civile ed Amministrazione Comunale, che nel 1977 hanno voluto credere in quella “scommessa”.

Al valore educativo e formativo del volontariato culturale proposto da Zanotti e preso a modello da Italia Nostra, ha fatto riferimento l’assessore alla Cultura del Comune, ntervenuto alla cerimonia insieme ad un consigliere su delega del Sindaco, aggiungendo che la collaborazione tra volontariato ed Istituzioni, com’è avvenuto per Parco Zanotti, non può che dare frutti positivi di crescita culturale e sociale per la città.
La presidente della sezione di Crotone, nel concordare con questo auspicio, ha ricordato che l’associazione, insieme al Gruppo Archeologico Krotoniate e Gettini di Vitalba, è tuttora impegnata in iniziative per la riscoperta del centro storico e del suo rilevante patrimonio culturale, poco conosciuto ed meno ancora tutelato. All’interno del centro antico, alcune delicate strutture archeologiche, testimonianze straordinarie del passato, venute alla luce casualmente, rischiano di subìre danni irreparabili, come è avvenuto in altri casi, se non verranno proseguiti gli scavi archeologici.
Infine, Teresa Liguori ha ricordato alcune richieste presentate da Italia Nostra all’Amministrazione Comunale in occasione del Convegno su Zanotti Bianco del 21 febbraio 2007. Tra queste, la proposta di recuperare, risanare e tutelare adeguatamente le aree archeologiche urbane, che attualmente versano in condizioni di degrado.
Su tali aree, una volta recuperate, si propone di realizzare un progetto di itinerario culturale pedonale fruibile ai visitatori.

Teresa Liguori
Consigliere nazionale Italia Nostra

___________________________________________________

Come trasformare un’area incolta in un Parco urbano, a trent’anni di distanza. L’esperienza pilota degli studenti delle scuole superiori di Crotone

Leggi la rassegna:

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra