Italia Nostra

Data: 29 Settembre 2015

Lungomare di Praia a Mare, 16 metri di spiaggia cancellati

In vista della Conferenza di Servizi indetta dal comune di Praia a Mare per giovedì 24 settembre 2015 allo scopo di approvare il progetto di ampliamento del Lungomare Sirimarco  di Praia a Mare,  Italia Nostra ha ritenuto  di dover intervenire, assumendo una chiara posizione, inviando una articolata e dettagliata nota a varie Amministrazioni Regionali sottoscritta da Italia Nostra-Praia a Mare  e da Teresa Liguori allora vice presidente nazionale dell’associazione.

Si chiarisce  che il Comune di Praia a Mare ha  realizzato negli anni passati, affiancato alla strada a mare che percorre quasi tutta la sua fascia costiera, un lungomare di pari estensione ed una pista ciclabile accostata ad esso, entrambi si  sviluppano  dal confine con il comune di Tortora fino alla località Fiuzzi per circa Km 3. L’allargamento del lungomare per una profondità di mt 16  verrebbe realizzato su questo tratto di costa.

In merito a tale progetto Italia  Nostra ha indicato  le ragioni che a suo avviso ne  sconsiglierebbero la realizzazione:

1. L’ampliamento del lungomare esistente viene a cadere su di un tratto di spiaggia e di costa esposta frontalmente alle mareggiate di maestrale e di ponente a volte  estremamente rovinose che possono ripetersi. Già l’attuale lungomare  durante la stagione invernale è sovente  invaso dalle acque del mare . Occupare ulteriormente la spiaggia  per ulteriori 16 metri comporterà sicuramente esporre la nuova opera ad essere interessata costantemente dalle mareggiate con tutte le conseguenze facilmente immaginabili per i danni da inondazione del mare: danneggiamenti al manufatto ed al verde impiantato, insabbiamento,elevati costi di manutenzione e di riparazione… (continua a leggere)

1

2

3

4

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra