Italia Nostra

Data: 2 Settembre 2015

Crotone: ricordato Umberto Zanotti Bianco nel 60° anniversario di Italia Nostra (1955-2015)

Nell’ambito delle iniziative nazionali per il 60° anniversario di Italia Nostra, la sezione ha organizzato una manifestazione dedicata ad Umberto Zanotti Bianco, fondatore e primo presidente nazionale dell’associazione, per ricordare  il  suo poliedrico, infaticabile impegno di meridionalista, filantropo, archeologo, saggista, politico, difensore del patrimonio artistico e naturale del Mezzogiorno.

L’iniziativa si è tenuta domenica 30 agosto 2015 nel parco urbano dedicato a Zanotti, creato dai docenti e studenti di Italia Nostra nel 1977 ed inaugurato dopo 30 anni, il 22 febbraio 2007. La Targa a ricordo di Zanotti è stata consegnata al fotografo paesaggista Dionisio Iemma, collaboratore di prestigiose riviste nazionali ed europee, che si è particolarmente distinto per passione, professionalità ed impegno nella sua attività, contribuendo a favorire la conoscenza e la tutela del patrimonio culturale e paesaggistico della Calabria.

E’ consuetudine che la sezione di Crotone organizzi eventi a ricordo del fondatore dell’associazione nell’anniversario della sua scomparsa (1963-2015) e che inviti, oltre ai cittadini crotonesi, anche i soci delle sezioni della Calabria, che partecipano con le loro delegazioni, in uno spirito di amicizia e solidarietà, nel segno della comune riconoscenza a Zanotti, che tanto generosamente si è prodigato per il riscatto culturale e sociale della regione attraverso l’istruzione e la cultura diffusa…”per un risveglio delle coscienze e del senso dei doveri civici”.

Restando sempre nell’ambito della tutela del paesaggio e della protezione del suolo agricolo, che “sta scomparendo sotto una repellente crosta di cemento e di asfalto” (Antonio Cederna) la sezione di Crotone ha presentato una proposta di progetto ancora in itinere di riqualificazione a verde urbano di un’area degradata del centro storico, un giardino botanico con erbe officinali che, se realizzato, sarà inserito nel progetto nazionale di Italia Nostra “Orti Urbani”. L’associazione nazionale ha firmato nel 2008 un protocollo di intesa con l’Anci, con il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e nel giugno scorso con il CONAF, Ordine degli Agronomi e Forestali. L’agronomo Armando Via ha presentato al pubblico il progetto, inviato per conoscenza al Comune nei mesi scorsi. L’auspicio di Italia Nostra e dell’associazione Pantagruel è che l’Amministrazione Comunale accolga favorevolmente l’idea progetto, finalizzata a dotare di una cintura verde  il maestoso castello fortezza di Carlo V, bene culturale tra i più rilevanti del mezzogiorno, meritevole di ben altra attenzione e tutela da parte dei cittadini e delle Istituzioni. Restando nell’ambito dello stesso bene culturale, si è rinnovato l’ appello  di Italia Nostra e GAK per un impegno comune per salvare gli stemmi imperiale e vicereale di Carlo V e di don Pedro da Toledo, risalenti al 1547, scolpiti in pietra, appartenenti al demanio comunale, che rischiano di essere distrutti per sempre e per un’adeguata manutenzione dello storico giardino di via Tellini, ricco di essenze secolari, meritevole di adeguate cure.

Teresa Liguori, Presidente della Sezione di Crotone

Vai a una prima rassegna stampa

***

Alcune immagini dell’evento:

La Targa  creata dal Maestro orafo Michele Affidato:

TARGA PREMIO ZANOTTI 28 AGOSTO 2015

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra