Italia Nostra

Data: 21 Ottobre 2020

Ritrovamenti archeologici durante i lavori di scavo per la metropolitana, Italia Nostra Catanzaro chiede un incontro al responsabile della Soprintendenza

Abbiamo inviato recentemente una lettera aperta al Sindaco Sergio Abramo in merito al ritrovamento di un sito archeologico durante i lavori di scavo per la metropolitana nel quartiere di Santa Maria a Catanzaro. Sosteniamo che la scoperta abbia grande rilevanza per riscrivere la storia di Catanzaro e del suo istmo e quanto sia necessaria la sua valorizzazione continuando gli scavi e proteggendo adeguatamente i reperti già venuti alla luce.

Dalla Soprintendenza, cui spetta l’esecuzione e la sorveglianza dei lavori, nessuna voce ufficiale si è levata per chiarire le notizie apprese dalla stampa sullo stato delle scoperte, la loro valenza storica e le scelte che saranno fatte in merito alla continuazione dei lavori della metropolitana. Siamo assolutamente contrari alla delocalizzazione dei ritrovamenti e alla continuazione del tracciato previsto prima di aver informato le istituzioni e la cittadinanza dell’entità e del valore delle scoperte.

Abbiamo sostenuto la necessità di tenere alta l’attenzione e per questo in assenza di risposte alle nostre richieste abbiamo scritto alla Responsabile della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per la Provincia di Cosenza e Crotone Arch. Francesca Casule e inviato copia per conoscenza al Ministero per i beni e le attività culturali facendo richiesta di un incontro.

ITALIA NOSTRA CATANZARO

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra