Italia Nostra

Data: 30 Ottobre 2015

Le Associazioni incontrano l’assessore ai Trasporti della Regione Calabria

Si è tenuto nella mattinata del 26 ottobre, presso la nuova Cittadella Regionale a Catanzaro, il secondo incontro del Tavolo Tecnico sui trasporti, istituito tra la Regione Calabria, le Associazioni ed i Comitati attivi in questo settore. L’iniziativa promossa dal Prof. Domenico Gattuso, Presidente del Comitato Italiano Utenti Ferrovie Regionali, è stata accolta anche dall’Associazione Ferrovie in Calabria (facente parte anche del costituendo Osservatorio dei Trasporti della Provincia di Catanzaro), rappresentata da Roberto Galati e Sergio Grasso, da Italia Nostra, rappresentata da Teresa Liguori, Associazione Pendolari Jonica (Immacolata Mauro), Comitato Pendolari Ferrovia Ionica (Grazia Pellegrino), Società Dante Alighieri (Anna Cantafora), Confindustria (Vincenzo Saggese) e tanti altri piccoli e grandi movimenti che da anni si battono per questa causa… (continua a leggere il comunicato)

Vedi la news su: “Ferrovia ionica bene comune” mobilitazione generale per una petizione popolare (clicca qui)

***

Leggi anche il comunicato CIUFER – Italia Nostra

Ferrovia Ionica bene comune

Si è svolto presso la Cittadella di Germaneto il secondo incontro del Tavolo Tecnico sul tema della Ferrovia Ionica Bene Comune, alla presenza dell’Assessore alle Infrastrutture R.Musmanno e di una nutrita delegazione di rappresentanti di associazioni. L’incontro è avvenuto a ridosso di due importanti manifestazioni pubbliche organizzate dalla Rete delle Associazioni Sabato 24 Ottobre, a Crotone e a Rossano, davanti alle stazioni ferroviarie. I due meeting sono gli ultimi di una serie che hanno toccato numerose località della costa ionica nel corso del 2014 e del 2015, ed hanno visto crescere la partecipazione attiva di movimenti civici ed associazioni (oltre 35), amministrazioni comunali (una quarantina). La mobilitazione si pone l’obiettivo di sensibilizzare sempre più le comunità locali e stimolare gli organi di governo ad assumere responsabilità e decisioni efficaci per la salvaguardia della linea, in avanzato stato di degrado, e l’attivazione di provvedimenti utili per il rilancio dei servizi su standard qualitativi europei. Negli ultimi mesi la battaglia ha assunto maggiore vigore, con una Petizione popolare, focalizzata su 10 punti di rivendicazione nei confronti delle istituzioni di governo regionale e nazionale, già firmata da migliaia di cittadini… (continua a leggere il comunicato)

***

Alcune immagini dell’incontro:

 

1

2

3

4

5

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra