Italia Nostra

13 Settembre 2013

Crescent, ricorsi amministrativi e 24 esposti penali: “Ora tocca allo Stato”

La proiezione del docufilm “Gli argini della paura” di Ugo Gregoretti, reperito presso gli archivi Rai, è lo spunto per discutere di ambiente, di natura violentata,  della memoria storica dimenticata.

Italia Nostra sostituendosi agli enti di tutela, rimasti inerti, ha assunto anche l’onere di informare la cittadinanza, anche a futura memoria storica, dello scempio ambientale – e culturale – in atto nell’area di Santa Teresa.

L’associazione ha presentato, il 6 agosto scorso, motivi aggiunti in appello perché venuta a conoscenza di circostanze tenute nascoste dalle varie Autorità, dopo un lavoro di accesso agli atti durato anni si è appreso che sia il vecchio che il nuovo tratto del Fusandola non sono stati sdemanializzati.

Anzi, le relative procedure non sono mai state avviate.

La ragione della mancata sdemanializzazione è chiarissima: gli specifici vincoli, quello ministeriale del 1957 e quello dei Beni Culturali, non sono mai stati rimossi.

Abbiamo dovuto riscontrare di tutto in questa vicenda:

  • carenze idrogeologiche;
  • mancanza di studi sulla compatibilità idraulica;
  • mancanza della Valutazione di impatto ambientale;
  • mancanza del parere dell’autorità di bacino reso ai sensi dell’art. 5 delle misure di salvaguardia della costa;
  • mancanza e dell’autorizzazione  del Genio civile e del successivo collaudo.

Addirittura la richiesta di procedura di sdemanializzazione formulata dal Comune si fonda su una relazione tecnica delle opere idrauliche a firma di un architetto, e non di ingegnere idraulico e di geologo… (continua a leggere il comunicato)

Vai all’annuncio della conferenza stampa del 13.09.2013

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy