Italia Nostra

Data: 23 Aprile 2018

Crollo di un palazzo in una delle zone più importanti del tessuto edilizio antico della Teano medievale

La sottoscritta Maria Rosaria Iacono, in qualità di presidente della sezione di Caserta di Italia Nostra segnala alla SV quanto segue.

Nella notte del 9/04/2018 si è verificato nel centro storico di Teano, un gravissimo crollo di un bel palazzo, databile tra la fine del XVIII e gli inizi del secolo XVIII. Il crollo ha coinvolto i solai interni dell’edifico e, a quanto sembra, fenomeni di rotazione delle pareti perimetrali.  A tale proposito, in mancanza di una documentazione diretta, è difficile indicarne la reale portata e gravità.  L’edificio ubicato nel Vico Tansillo, poco più a nord del complesso monumentale dell’Annunziata, di proprietà Tizzano Riboli Luciana, è in inserito in una delle zone più interessanti e importanti del tessuto edilizio antico della Teano medievale, sia sotto l’aspetto urbanistico sia architettonico. Il palazzo urbanisticamente si colloca in un’area, contraddistinta nel PF e nel P di R come zona A e in particolare per il palazzo in oggetto è previsto il risanamento conservativo (vedi TAV. 14 del PdiR). La costruzione realizzata in blocchi di tufo grigio, presenta la facciata principale, prospiciente il vico Tansillo, decorata da partiture architettoniche di notevole interesse e di grande equilibrio compositivo. Un suo eventuale abbattimento, fatta eccezione delle necessarie opere di messa in sicurezza, già in corso di esecuzione, costituirebbe una perdita ai fini del mantenimento della continuità del tessuto edilizio storico, della cortina edilizia esistente, nonché una irreparabile perdita sotto il profilo architettonico della interessante facciata principale del palazzo.

Per tutte queste ragioni, si chiede alla Soprintendenza un sopralluogo sul posto con propri tecnici e di mettere in atto tutti i provvedimenti per scongiurare l’abbattimento della facciata dell’edifico. Si ricorda, inoltre, che una importante sentenza del Cons. giust. Amm.  Reg.  Sic.  del 22 marzo 2006  n. 107 e  il Codice dei Beni Culturali all’articolo 136 comma c), estendono la tutela all’insieme del tessuto urbano dei Centri Storici.

Il presidente di Italia Nostra, sezione di Caserta “Antonella Franzese”

Maria Rosaria Iacono

(Lettera inviata al Soprintendente  Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Caserta e Benevento e al Sindaco del Comune di Teano)

Si allegano foto e aereofotogramettrico area interessata dal crollo

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy