Italia Nostra

Data: 23 Aprile 2019

Integrazione del MiBAC al vincolo sugli ulivi di Pisciotta

Italia Nostra prende atto con grande soddisfazione dell’azione di tutela attivata in data 16 aprile 2019 dalla Soprintendenza di Salerno e dal Ministero dei Beni e le Attività Culturali con la pubblicazione dell’integrazione al vincolo di cui al D.M. 8 novembre 1968 relativo alla salvaguardia del territorio di Pisciotta e dei suoi ulivi.

Italia Nostra è da sempre impegnata in battaglie per la conservazione del paesaggio italiano e dei centri storici, identità del nostro paese che rende unica l’Italia nella fortunata combinazione di bellezze naturali unite all’architettura pittoresca di innumerevoli centri storici. E Pisciotta è un esempio tra i tanti, ove è grande l’attenzione della nostra associazione che guarda tutto il Cilento con particolare interesse e che ha più volte posto l’accento sul problema della tutela della costa pisciottana e del suo centro storico affacciato sul mare (che si distingue dai centri devastati e trasformati di Palinuro, Centola e Marina di Camerota). L’Associazione nazionale di Italia Nostra, su proposta delle sezioni di Salerno e del Cilento-Lucano, del coordinamento regionale della Campania e con il coinvolgimento anche della sezione di Roma ha agito con determinazione contro la miope visione di sviluppo e pianificazione avviata dal Comune di Pisciotta con la trasformazione di aree agricole in edificabili e lottizzabili.

Italia Nostra ritiene che il Mibac, con questo primo importante intervento di tutela per Pisciotta che pone l’attenzione sugli ulivi, sulle torri vicereali dette “saracene” del ‘500 e sul tracciato storico della ferrovia, rende più forte quel nuovo modello di sviluppo e turismo, anche internazionale, che già timidamente ha preso piede nell’area (albergo diffuso, tradizione, recupero) e dovrà necessariamente coinvolgere tutti gli operatori e gli abitanti nella consapevolezza di vivere e di dover salvaguardare uno dei tratti di costa unico per la sua bellezza e ricercato per la sua natura. Pisciotta non può che essere esempio del Cilento più vero e non può che perseguire uno sviluppo più simile e consono a quello dei centri di maggior successo interessati dai Parchi nazionali italiani. Forse è una coincidenza ma in contemporanea i giornali locali riportavano nella cronaca il sequestro di 12 villette abusive affiancate sulla spiaggia in un villaggio della costa di Pisciotta. Classico esempio di una incompatibile e sballata coscienza del territorio che non può esistere in un luogo ricercato proprio per l’importanza del fattore paesaggistico.

 

ITALIA NOSTRA CAMPANIA

ITALIA NOSTRA SEZIONI DI SALERNO E CILENTO-LUCANO

 

 

Flavia Corsano

Ufficio stampa Italia Nostra

Viale Liegi 33 – 00198 Roma

tel. 06-8537 2742 – Cell. 335-5344 767

ufficiostampa@italianostra.org

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy