Italia Nostra

Data: 12 Luglio 2010

Italia Nostra ribadisce i rischi della Formula 1 all’EUR

Dopo lo scandalo dei Mondiali di Nuoto, Roma non ha bisogno di un altro evento invasivo, pericoloso e che porterà altro cemento

Risulterebbe che da anni, non vengono più organizzati circuiti della Formula 1 nelle città anche per i pericoli che comportano per piloti e spettatori.
Era stato chiesto alla città di Parigi di permetterlo, ma è stato posto un deciso rifiuto.
Roma non ha certo bisogno della Formula 1 per aumentare i turisti. Ha bisogno invece di più pulizia, di mezzi pubblici efficienti e specialmente di tenere con cura i  suoi straordinari monumenti.
Cosa avranno pensato in questi giorni gli eventuali turisti che si sono trovati a passare per Villa Borghese invasa da megastrutture, da rumore, da sporcizia dovunque e da un grande rumore in tutti i suoi luoghi?
Inoltre chi pagherà i costi di questa operazione? – Si parla di una delibera già pronta ( ma che non si riesce a conoscere ) che prevede altro cemento alle Tre Fontane e nell’area del Luneur per
pagare questo assurdo progetto. La città deve sapere subito cosa si vuole realizzare in una zona già in crisi per la mobilità e l’inquinamento.
Purtroppo non ci aspettiamo molto dalle Soprintendenze sia comunale che statale.
Dopo le vicende dei pareri dati per Villa Borghese si prevedono tempi bui per i beni culturali e i parchi della città.

Ma la speranza è dura a morire e Sindaco, Consiglio comunale, Regione e Provincia sono ancora in tempo per non permettere quest’altro “evento” alla città.

Roma, 12.07.10
Mirella Belvisi
3381137155

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra