Italia Nostra

Data: 24 Aprile 2013

Non usiamo il Bilancio della Regione come scusa per compromettere i Parchi del Lazio

Con l’approssimarsi della discussione sul Bilancio regionale che verterà su molteplici criticità collegate all’amministrazione del territorio, Italia Nostra esprime preoccupazione per quanto è emerso nella Commissione del Coreco regionale in merito alla esigenza che i Parchi facciano “cassa”. Tale considerazione è superficiale in quanto nella gestione dei parchi non è previsto neanche che possano incamerare le multe sugli abusi ed è pericolosa perché può pregiudicare il futuro dei  Parchi regionali e la tutela della loro biodiversità e dei loro valori paesaggistici. Può permettere interventi invasivi oggi non ammessi.

In particolare facciamo riferimento al mantenimento delle tutele dello straordinario sistema dei Parchi e delle Aree protette di Roma affidato all’Ente RomaNatura, oggi ancora commissariato per colpa della ex Presidente Polverini. Ricordiamo che a Roma fanno parte di questo sistema i due grandi Parchi, a vocazione archeologica, di Veio e dell’Appia Antica che per il loro patrimonio paesaggistico e culturale sono da considerare d’interesse nazionale. Alla tutela dei Parchi è strettamente connessa la salvaguardia del territorio agricolo e sempre per Roma del suo storico Agro romano. Ieri l’Assessore all’Ambiente Frigeri e l’Assessore all’Urbanistica Civita hanno garantito che la partecipazione e condivisione alle decisioni dell’amministrazione e la tutela e valorizzazione delle aree protette regionali sarà il primo input del governo della Giunta Zingaretti. Approviamo questa impostazione politica e speriamo che venga confermata dai fatti.

Nel frattempo, in attesa che vengano approvati tutti i piani d’assetto dei Parchi e votato in Consiglio il PTPR (Piano Territoriale Paesistico Regionale), Italia Nostra chiede che venga chiusa la stagione dei commissariamenti e siano d’urgenza rieletti i CdA e le direzioni degli Enti Parco guardando solo alle valide competenze curriculari sia dei consiglieri che dei direttori e non si ricada nelle solite nomine di politici incompetenti degli ultimi anni che hanno affossato le tante attività e realizzazioni dei primi enti.

Mirella Belvisi – Vicepresidente della Sezione di Roma di Italia Nostra – tel. 338.1137155

Ebe Giacometti – Vicepresidente del Consiglio Regionale Lazio di Italia Nostra – tel. 347.2600163

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra