Italia Nostra

Data: 9 Maggio 2012

Roma, discarica di Corcolle

Il Presidente di Italia Nostra Roma, che ha ricoperto per 7 anni la carica di Commissario Europeo alla Cultura e all’Ambiente, ha inviato un telegramma al Presidente del Consiglio Senatore Professor Mario Monti per impedire l’insana scelta del sito di Corcolle-Villa Adriana sulla quale insiste il Commissario Straordinario, Prefetto Pecoraro. Oltre all’incrollabile determinazione di Italia Nostra Roma, espressa dal Presidente Carlo Ripa di Meana va sottolineato che altri gravi impedimenti debbono sconsigliare il Commissario Straordinario ad insistere cupamente sulla sua scelta “solitaria”. Il Commissario Straordinario, Giuseppe Pecoraro, finge di ignorare che nell’area di Corcolle oltre ad impedimenti strettamente legati alla tutela del patrimonio archeologico, espressi dal Ministro Ornaghi e dal Presidente del Consiglio Superiore dei Beni Culturali, Professor Andrea Carandini, c’è un forte e motivato richiamo del Ministro Clini sul rischio alla salute pubblica per il possibile inquinamento dell’acqua potabile di Roma.

Il Commissario Straordinario non esita quindi, per sostenere la sua delirante scelta, a mettere a rischio, oltre al sito di Unesco di Villa Adriana, anche la salute dei cittadini della Capitale.

E’ in atto un deplorevole scontro Istituzionale che deve essere fermato da chi con saggezza, cultura e nel rispetto totale delle leggi può evitare un clamoroso danno di immagine internazionale per il nostro Paese.

Per informazioni: 335.6297741

Leggi il testo del telegramma

News precedenti

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra