Italia Nostra

Data: 28 Ottobre 2022

Socio meritevole 2022, Italia Nostra Castelli Romani designa Paolo Berdini

Paolo Berdini, iscritto presso la nostra sezione dei Castelli Romani, ha dato un contributo importantissimo, testimoniato dai numerosissimi saggi, articoli ed esperienze didattiche, nonché incarichi ricoperti anche a livello amministrativo, ai fini di una rivisitazione ed analisi critica e storica dell’urbanistica, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti del consumo di suolo, della deturpazione del paesaggio, degli impatti ambientali e sociali delle politiche urbanistiche che hanno caratterizzato le amministrazioni pubbliche nel nostro paese, rivelando qualità degne di un maître à penser, punto di riferimento indispensabile del pensiero per molti cittadini attivisti per la tutela dei beni comuni e studiosi di urbanistica. Per quanto riguarda la nostra sezione Castelli Romani, dobbiamo riferire che è intervenuto generosamente, sempre a titolo gratuito, in numerosi incontri da noi organizzati nel corso degli anni e va pure menzionato come abbia lavorato alla stesura del Piano d’Assetto del Parco regionale dei Castelli Romani. 

 

BREVE BIOGRAFIA

Laureato iningegneria nel 1976 all’Università la Sapienza, è stato allievo di Italo Insolera, collaborando con lui durante l’ultima stesura di Roma Moderna. Ha pubblicato numerosi saggi di urbanistica con taglio fortemente critico sulle politiche di trasformazione delle città; è stato editorialista del Manifesto, dell’edizione romana del Corriere della Sera e ha tenuto un blog ospitato sul sito web del Fatto Quotidiano. È tra i collaboratori della rivista Nuvole. Dal 1990 al 1992 è stato Segretario generale nazionale dell’Istituto nazionale di urbanistica. Attivo anche del punto di vista politico, è stato militante del PCI e del  PRC. È stato inoltre membro di Italia Nostra e del consiglio nazionale del  WWF dal 2009 al 2012. È stato consulente dell’assessore all’Urbanistica della Regione Lazio (1995-2000) e di alcuni comuni laziali. Nel giugno  2016 è stato nominato da Virginia Raggi assessore all’urbanistica della città di Roma, carica da cui si è dimesso nel febbraio 2017 a causa dei contrasti sul progetto dello stadio della AS Roma a Tor di Valle. 

Opere: 

  • Walter Gropius, curatela, Bologna, Zanichelli 1983. 
  • (DE) Walter Gropius, Zurigo, Architektur Artemis, 1984. 
  • Walter Gropius, 2ª edizione, Barcellona, Editorial Gustavo Gili, 1996. 
  • Colin Rowe, La matematica della villa ideale e altri scritti, curatela e traduzione, Bologna, Zanichelli, 1990. 
  • Il giubileo senza città, Roma, Editori Riuniti, 2000. 
  • La città in vendita, Roma, Donzelli Editore, 2008. 
  • Breve storia dell’abuso edilizio in Italia, Roma, Donzelli Editore, 2010. 
  • Le città fallite, Roma, Donzelli Editore, 2014. 

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra