Italia Nostra

Data: 6 Dicembre 2010

Un altro grande pino a rischio a via Pompeo Magno in un giardino privato. A quando il regolamento del verde del comune di Roma ?

E’ arrivato l’ennesimo appello per salvare un grande e bel pino sanissimo a via Pompeo Magno n. 10/A   tutelato dal Piano regolatore di Roma in quanto inserito nella Carta della Qualità e per il quale il Dip.X dell’Assessorato all’Ambiente del Comune ha comunicato che non ritiene opportuno l’abbattimento.

La situazione è assurda in quanto il taglio del pino lo chiede un vicino perché ritiene che

costituisca un pericolo per la sua rimessa, che tra l’altro risulterebbe essere stata costruita abusivamente ( poi sanata) quando il pino già esisteva da anni.

Il Servizio Giardini afferma in un suo documento “ … il suo stato vegetativo appare ottimo e la struttura non presenta indizi di instabilità ….. dal punto di vista ambientale e paesaggistico si tratta di un vero e proprio “patriarca”….” –

Le stesse garanzie di sicurezza le ha date anche una relazione di un tecnico del Corpo forestale.

Italia Nostra chiede che intervenga subito  l’Assessore all’Ambiente a bloccare l’abbattimento e ad avviare subito una sua verifica in merito a questa vicenda preoccupante visto che i giardini privati di Roma stanno man mano perdendo le loro alberature per far posto a garage o posti macchina senza che il Comune intervenga ad impedirlo.

Italia Nostra chiede inoltre all’Assessore di predisporre al più presto il “regolamento del verde” che dia finalmente una vera tutela alle alberature e ai giardini pubblici, ma in particolare proprio a quelli privati.

Mirella Belvisi

consigliera della Sezione di Roma

cell. 338.1137155

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra