Italia Nostra

Data: 19 Novembre 2014

Lombardia: nuova linea ferroviaria TAV fra Brescia e Verona

Proposta del Consiglio regionale Lombardia di Italia Nostra e della Sezione di Brescia

È in corso la procedura di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) per la nuova ferrovia TAV Milano Venezia, tratta Brescia – Verona. Il progetto prevede un nuovo percorso fra le Colline Moreniche del lago di Garda, con distruzione di vigneti doc e danneggiamento irreparabile del paesaggio in un’area a forte richiamo turistico. Ulteriori inconvenienti:

  • costi enormi al chilometro, più che tripli rispetto ad analoghe linee TAV di Francia e Spagna,
  • utilizzo non intercambiabile fra linee ferroviarie nuove ed esistenti: i treni normali non possono viaggiare sulla linea TAV perchè necessitano di un’alimentazione elettrica differente,
  • quasi nulla riduzione dei tempi di percorrenza rispetto alla situazione attuale: ai treni Alta Velocità servono 32 km per raggiungere la massima velocità e 12 km per frenare – e le stazioni fra Milano e Venezia sono ravvicinate.

Il Consiglio Regionale Lombardia di Italia Nostra e la Sezione di Brescia propongono l’automazione della linea storica attuale, con aggiunta in alcuni tratti di un terzo binario. I costi sarebbero infinitamente inferiori, l’intercambiabilità dei binari sarebbe mantenuta per tutti i tipi di treni, la capacità della linea crescerebbe ad almeno 300 treni giornalieri (ora ne transitano 48) e soprattutto, i danni al paesaggio, all’agricoltura ed al turismo sarebbero limitati.

E’ preferibile concentrare gli investimenti sulle tratte ferroviarie più sfavorite e sul trasporto merci veloce, che attualmente sembrano più critici rispetto alla TAV.

***

Allegati per un ulteriore approfondimento:

osservazioni VIA di Italia Nostra

velocità TAV Milano Venezia (tabella)

Corriere della Sera, articolo TAV, 25 ottobre 2014

composizione del consorzio di imprese Cepav Due

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra