Italia Nostra

Data: 30 Maggio 2010

Premio Porcinai al Boscoincittà di Milano

Al Boscoincittà di Italia Nostra Milano è stato assegnato la sesta edizione del più prestigioso premio di architettura dei giardini “Pietro Porcinai”. La giuria ha votato all’unanimità per il Boscoincittà di Milano con la seguente motivazione:

“La Giuria della 6ª edizione del Premio “Pietro Porcinai”, riunitasi il 10 maggio 2010 presso la sede della LAND di Milano e composta da Pier Fausto Bagatti Valsecchi, Esperto di giardini storici – Rappresentante ACER; Marco Dezzi Bardeschi, Professore Architetto – Politecnico Milano; Renato Ferretti, Dirigente – Provincia di Pistoia; Paolo Odone, Agronomo – Rappresentante Associazione Italiana Direttori e Tecnici Pubblici Giardini; Paola Porcinai, Forestale – Associazione Pietro Porcinai; Paolo Villa, Architetto Paesaggista – Presidente Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio, all’unanimità ha assegnato il Premio al Boscoincità di Milano.
Pietro Porcinai considerava il bosco simbolo sacro dell’umanità, complemento dell’uomo in ogni suo aspetto materiale; allevarlo e curarlo significava pertanto svolgere una missione a beneficio della collettività. La giuria all’unanimità conferisce il Premio Pietro Porcinai 2010 al Boscoincittà di Milano, avviato da Italia Nostra fin dagli anni ‘70 grazie ad una convenzione innovativa con il Comune di Milano che ha messo a disposizione più di 30 ettari di terreno agricolo per costruire un vero e proprio bosco-parco.
La partecipazione sul lungo periodo di migliaia di cittadini alla concreta realizzazione e alla cura di questo bosco con funzioni di parco pubblico urbano ha dimostrato la validità di un modello ripetibile, che ha portato a risultati di eccellenza sia in termini economici e organizzativi che tecnico-funzionali.
All’interno del Boscoincittà si è poi costituito il Centro di Forestazione Urbana che ha permesso di contribuire allo sviluppo di altre iniziative di grande rilievo e successo nella città di Milano, come ad esempio il limitrofo Parco delle Cave e il Parco Nord Milano. A Boscoincittà e ai suoi promotori va il merito di aver saputo adeguare le linee guida del progetto alle sempre nuove istanze provenienti dall’evoluzione della tecnica e delle condizioni sociali ed economiche, rendendola un’opera duratura e esemplificativa dei risultati ottenibili grazie a un positivo rapporto pubblico-privato”.

Il premio – insieme alla medaglia d’oro del Presidente della Repubblica, verrà consegnato il primo luglio presso il Parco Collodi di Pescia.

“Ci rallegriamo infinitamente per questo premio, che conferma la qualità del lavoro finora svolto dal Centro di forestazione urbana e ci spinge a proseguire nel lavoro per il verde cittadino” dice il presidente della Sezione di italia Nostra di Milano Luca Carra. “Questo ci deve ricordare che il verde non è solo questione di quantità di alberi piantati, ma anche e sopratutto di qualità. competenze e strategie lungimiranti, che mettiamo a disposizione della città anche in vista dell’Expo 2015. Un grazie a tutti coloro che hanno voluto e realizzato il Boscoincittà, da Piergiuseppe Torrani e Luisa Toeschi che insieme a Sergio Pellizzoni, Mario Cucchi e Giulio Crespi lo hanno concepito e consolidato, grazie anche a una straordinaria mobilitazione del volontariato. E un grazie a Silvio Anderloni e Milena Bertacchi, che insieme al resto dello staff del CFU e a tutta la cittadinanza hanno fatto crescere e prosperare questo gioiello”.

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra