Italia Nostra

Data: 19 Giugno 2014

Sezione di Bergamo: aggiornamenti sulle ultime attività svolte

Pubblichiamo la newsletter di giugno della Sezione di Bergamo con novità e aggiornamenti delle attività svolte dalla Sezione negli ultimi tempi:

CONVEGNO “PRENDERE PARTE ED ESSERE PARTE”

In data 5 aprile s’è svolto, con buon successo di pubblico, il Convegno “Prendere parte ed essere parte” dedicato al tema della partecipazione dei cittadini alle politiche territoriali. Il convegno è stato organizzato insieme a Legambiente ,Wwf e al Coordinamento dei Comitati e associazioni di quartiere di Bergamo con il patrocinio e la collaborazione dell’Università di Bergamo e dell’Ordine degli Architetti.

Al termine del convegno che ha visto la presenza di relatori qualificati nel corso dell’intera giornata, abbiamo diffuso un appello rivolto ai candidati sindaci che si apprestano a governare la città chiedendo loro di impegnarsi a realizzare strumenti e modalità per consentire una reale e diretta partecipazione dei cittadini alla costruzione del territorio. A tale proposito nell’appello erano contenute alcune proposte operative, che nulla hanno a che fare con soluzioni che in qualche modo ripropongano in futuro, in brutta copia, la già deludente esperienza delle Circoscrizioni.
Potete trovare una documentazione completa del Convegno( programma, testo dell’appello, risposte dei candidati e filmati degli interventi dei relatori) nella pagina web appositamente realizzata http://www.comitatiquartierebergamo.it/sipuofare.html

INCONTRO PUBBLICO SUL GOVERNO DEL TERRITORIO

Il 22 aprile s’è svolto l’incontro pubblico con i candidati Sindaco in merito al tema del PGT di questa città. Come molti di voi sapranno nel prossimo mandato amministrativo dovrà essere affrontata la revisione dello strumento urbanistico e Italia Nostra, insieme a Legambiente e Wwf, ha ritenuto molto importante aprire già in fase preelettorale il dibattito sulle scelte e i criteri che tale revisione dovrà seguire.
Anche questa è stata un’iniziativa di notevole successo che ha visto l’affluenza di un folto pubblico : abbiamo illustrato e presentato un documento di indirizzi e proposte che potete trovare (insieme ai filmati di tutta la serata) nel nostro sito www.italianostrabergamo.it

OCCHI VERDI SULLA CITTA’

Il 4 maggio, insieme a Legambiente e all’Associazione di Città Alta e Colli, abbiamo fatto una passeggiata con numerosi cittadini attraverso alcuni luoghi significativi della città, dei quali abbiamo via via illustrato, criticità, caratteristiche e ipotesi di intervento possibili. La passeggiata è partita da Parco Marenzi e ha poi toccato luoghi come la Caserma Montelungo, il Parco Suardi, gli Orti Storici di Via San Tomaso, la voragine del “parcheggio” sotto il Parco faunistico.
E’ stata una bella occasione per riportare a galla temi e progetti in un ambito particolarmente delicato e significativo della nostra città e per spiegare ai presenti le nostre opinioni e le nostre speranze.

CORSO SUL PAESAGGIO E LA SUA CULTURA

Il 5 maggio ha preso il via il Corso sul paesaggio e la sua cultura organizzato e promosso da Italia Nostra con gli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri, con l’Aiapp (Associazione italiana di Architettura del Paesaggio) e con il Centro Studi per il territorio Lelio Pagani dell’Università di Bergamo.
Il corso si è svolto nei mesi di maggio/giugno 2014  presso la sede dell’Ordine degli Architetti ed è servito per l’attribuzione di crediti formativi ai professionisti iscritti agli albi. Diversi Consiglieri della sezione sono intervenuti come relatori.Abbiamo raggiunto il numero massimo di iscrizioni possibili in relazione ai posti disponibili in sala (65) dovendo addirittura rifiutare alcune richieste eccedenti. Anche questo è quindi un ottimo successo della nostra sezione.

Siamo molto soddisfatti dell’attività svolta: continuiamo a contare sul vostro affetto e sulla vostra partecipazione.

Il presidente Maria Claudia Peretti

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra