Italia Nostra

Data: 11 Maggio 2012

Sul PGT di Milano

Nella sostanziale indifferenza della città sta per essere approvato un Piano di Governo del Territorio di cui i cittadini sanno poco o nulla e che deciderà il futuro della città, di importanti aree agricole, e dei grandi ambiti di trasformazione costituiti dagli scali ferroviari e dalle caserme dismesse. Le oltre cinquemila osservazioni presentate dai cittadini nei confronti del PGT redatto dalla Giunta Moratti contengono molte, importanti richieste di modifiche al Piano stesso. Le proposte di controdeduzioni formulate dalla nuova Giunta nei mesi scorsi, pur accogliendo positivamente alcune di tali richieste, lasciavano irrisolti numerosi punti critici ed erano causa di vari dubbi interpretativi sia per la formulazione dei testi, sia per l’indisponibilità delle nuove tavole di piano. I principali rilievi mossi da Italia Nostra Onlus, tradotti anche in emendamenti grazie all’impegno di numerosi consiglieri, sono leggibili nel documento pubblicato sul sito della Sezione milanese (vedi link in fondo all’articolo).
La conclusione di questa vicenda, di importanza capitale per la città, sta avvenendo con discussioni e votazioni serrate in Consiglio comunale, in una situazione di pressoché totale silenzio stampa.

Poiché le questioni sollevate da molte osservazioni mettono davvero in gioco, per un tempo assai lungo, il futuro della città, Italia Nostra chiede al Sindaco, che ha fatto giustamente della trasparenza e della partecipazione le proprie bandiere, di farsi carico, insieme alla Giunta, di una spiegazione pubblica delle decisioni che si stanno per prendere, almeno sulle questioni di maggiore portata, prima che il Consiglio comunale giunga alla votazione definitiva del Piano.

Ecco le proposte della Sezione di Milano sul PGT

“Urbanistica: Milano, Italia”  di Giuseppe Boatti (17.05.2012)

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra